Magazine Psicologia

La cura per ciò che ti affligge: come superare la miseria della scontentezza – 1 parte

Da Roby

Articolo originale http://zenhabits.net/the-cure-for-what-ails-you-how-to-beat-the-misery-of-discontentment/


La cura per ciò che ti affligge: come superare la miseria della scontentezza

“There is no greater sin than desire, No greater curse than discontent, No greater misfortune than wanting something for oneself. Therefore he who knows that enough is enough will always have enough.” – Lao Tzu
Non c’è peccato più grande della bramosia, non c’è rovina più grande della scontentezza, non c’è sfortuna più grande del volere qualcosa per se stessi. Perciò colui che sa che abbastanza è abbastanza avrà sempre abbastanza” – Lao Tzu


Stavo parlando ieri con una persona cara, una donna che da un punto di vista esterno ha tutto:
una casa incredibile con piscina, un marito meraviglioso, due figli brillanti, belli e di buono spirito, e una vita prevalentemente di divertimento. Ma mentre parlavamo di contentezza nella vita, disse “E’ questo ciò di cui ho bisogno – ho bisogno di trovare contentezza”.
E c’erano lacrime nei suoi occhi, e il mio cuore le fu vicino.
Non è la sola, del resto: molte persone sentono che manca qualcosa nelle loro vite, che nonostante che abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno non sono felici, non sono contente, non sanno sentirsi soddisfatte.

Sono passato attraverso momenti come questo nella mia vita, e mi sono anche arrampicato per tirarmi fuori da questi solchi più di una volta.

So che non è facile, ma so anche che è possibile.
Riguardando indietro a questi periodi nella mia vita, quando ho superato la scontentezza, mi sono reso conto che ci sono tre cose che puoi fare:


1. Cambia il tuo atteggiamento e prospettiva.
2. Fai qualche tipo di azione positiva.
3. Fai qualcosa che ti dia un significato.

E puoi fare una di queste cose o tutte e tre, tutte insieme, una per volta, o in qualunque combinazione funzioni per te. Possono funzionare da sole o insieme.
Vediamo ciascuna di queste soluzioni.
Cambia il tuo atteggiamento e prospettiva
Questo è immenso. Non posso esagerare l’importanza di come guardi alle cose. E lo so, il potere del pensiero positivo è un cliché del mondo dell’auto-aiuto, ma ciò è perché funziona.
Ha funzionato per me in tutto ciò che ho fatto, e senza non avrei portato a compimento niente – nessun blog popolare, nessun libro best-seller, nessuna delle tre maratone corse, niente.
Ma è più che portare a compimento le cose – cambiando il tuo atteggiamento, diventi felice, quasi subito. E’ una scelta.

 
Ecco solo pochi ma importanti modi:


1. Apprezza ciò che hai.

Hai già delle cose straordinarie nella tua vita, che tu te ne renda conto o no. La maggior parte di noi hanno fantastici familiari, amici, altri amano qualcuno da cui sono contraccambiati. Impara ad apprezzare che miracolo è questo. La maggior parte di noi gode di buona salute, che è un altro miracolo. La maggior parte di noi ha occhi, con cui godere dei favolosi miracoli dei tramonti e della natura e della bellezza intorno a noi. La maggior parte di noi ha l’udito, con cui apprezzare la musica, uno dei più grandi miracoli mai sentiti. Sii grato per ciascuna di queste cose, e di più! Prenditi tempo ogni giorno, durante il giorno, per ringraziare la vita per tutto ciò che ti ha dato, per ringraziare altri per quello che ti danno, per essere grato.


2. Trova il buono in ogni cosa.

Ogni cosa può essere vista in un senso negativo, oppure positivo. L’ho già detto, ma anche la morte di mio nonno è stata per me un’opportunità per apprezzare di più la vita, per apprezzare la sua splendida vita, per apprezzare il tempo che passo con i miei cari, per essere grato anche del fatto di essere vivo. Quando mi ammalo, è un’occasione per riposare. Quando sono rimasto una volta senza lavoro, ho avuto più tempo per stare con la mia famiglia, più occasioni per creare, un nuovo inizio nella vita. Quando tuo figlio monta un capriccio, è un modo per esprimersi, affermare la sua individualità, essere umano.
Trova il buono in ogni cosa che normalmente ti irrita, in qualunque persona con la quale tu abbia qualche problema.


3. Comincia a pensare che puoi cambiare le cose.

Una generale sensazione che le cose siano troppo difficili da cambiare, che non andranno mai meglio, può essere di per se stesso la causa dei nostri problemi. Invece, comincia a credere che tu puoi rendere le cose migliori, e aprirai le porte per il cambiamento. E tu puoi cambiare le cose – io l’ho fatto, e molti molti altri come me. E’ possibile..


4. Goditi il momento.

Qualunque cosa stia facendo proprio adesso, o in qualunque momento durante la giornata, prenditi il momento per assaporarla. Qualunque cosa: leggere, scrivere, parlare con un collega, fare una doccia, salire le scale, mangiare, lavare i piatti, rassettare.
Qualunque cosa può essere apprezzata pienamente se fai attenzione. Rende la vita migliore…

[to be continued...! A presto il seguito da leggere su queste pagine]

http://zenhabits.net/the-cure-for-what-ails-you-how-to-beat-the-misery-of-discontentment/

Post tradotto da P.M.Maritano [email protected] - normanpress.blogspot.com


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :