Magazine Moda e Trend

La differenza tra controllo e protezone: guidare i figli verso l’attaccamento sicuro | Nilox Bodyguard

Creato il 29 ottobre 2017 da Valentinap @mammeaspillo

In casa nostra è entrato un nuovo alleato: si chiama Nilox Bodyguard ed è un “dispositivo di sicurezza indossabile” (simile ad uno smartwatch) che permette di proteggere i nostri figli attraverso una App installata sul nostro telefono. Ma andiamo per gradi.

Sono stata una bambina molto responsabile, ma anche estremamente libera nel fare le proprie cose da sola: trascorrevo molto tempo in casa da sola, mi spostavo a piedi, in bicicletta e infine in motorino, spesso ad orari assurdi per seguire la mia passione, i cavalli. Figuratevi se potevo diventare una mamma iper-controllante…

Insomma, è vero che i tempi sono cambiati, ma “controllare” mia figlia è qualcosa che non mi piace, io mi fido di lei e lei si fida di me. Certo, se penso alle tante cose che si sentono in tv, però… Insomma, perchè mi definisco una madre poco controllante, ma allo stesso tempo voglio sapere dove sono e cosa fanno i miei figli? Semplicemente per proteggerli.

Ho parlato a lungo con la psicologa Ilaria Riviera di questo particolare tipo di legame che sento di avere con i miei figli e che loro hanno con me e ora so dargli un nome: ATTACCAMENTO SICURO.

Quando c’è un attaccamento sicuro il bambino si fida della madre, sa che qualsiasi cosa accede può parlarne con lei, diventa di conseguenza un adulto sicuro, perchè non ha il timore dell’abbandono e ha fiducia in se stesso. In questo processo di costruzione dell’attaccamento sicuro la madre lo spinge ad esplorare il mondo, proteggendolo – ad esempio con l’uso di dispositivi come Nilox Bodyguard – ma non controllandolo.  Ovvero: ti lascio libero, nei tuoi limiti di bambino, ma voglio poter intervenire se e dove ti succede qualcosa e farlo tempestivamente.

La differenza tra controllo e protezone: guidare i figli verso l’attaccamento sicuro | Nilox Bodyguard

Se c’è un ATTACCAMENTO INSICURO, invece, il bambino non riesce ad affidarsi alla figura di riferimento, ha paura del rifiuto, è convinto di non essere amato e spesso proprio perchè il genitore non lo fa sentire protetto. Un esempio di attaccamento insicuro è il bambino vittima di bullismo, che anzichè confidarsi con i genitori, di cui non si fida, preferisce subire in silenzio.

Se pensate che vostro figlio stia sviluppando un attaccamento insicuro, non colpevolizzatevi troppo, ma correte al riparo, attuando gli elementi che aiutano a sviluppare l’attaccamento sicuro, ossia:

  • presenza (di qualità, non di quantità)
  • contatto fisico (crea sicurezza)
  • contatto visivo
  • ascolto e comprensione (non svalutate il bambino, anche nelle sue paure più ridicole)
  • regole e controllo (ne hanno bisogno e dentro di loro le vogliono, perchè le regole sono sicurezza e protezione)
  • competenza emotiva (regolare le emozioni del bambino quando non è capace)
  • amore incondizionato (difficile da trasmettere, va detto perchè non è scontato: molti bambini percepiscono di essere amati “solo se…”)

La differenza tra controllo e protezone: guidare i figli verso l’attaccamento sicuro | Nilox Bodyguard
NILOX BODYGUARD è uno strumento che determina protezione del bambino e di conseguenza sicurezza. Entrato nel mercato nel 2016, ma frutto di una ricerca di oltre sei anni, Bodyguard è un dispositivo di sicurezza indossabile che permette di tracciare con esattezza la posizione del bambino, di chiamarlo, inviargli sms e di essere chiamati. L’orologio si controlla tramite una App a cui si può abbinare in maniera univoca, ovvero nessun altro potrà collegarsi al dispositivo di vostro figlio o spegnerlo, se non voi.

Ecco alcune delle caratteristiche che ne fanno un oggetto utilissimo e al tempo stesso facile da usare:

  • dispone di soli due tasti: il centrale per chiamare, rispondere o far partire chiamata sos, il laterale per scorrere la rubrica e riaggancia;
  • funziona con con una app gratuita e il primo contatto che si associa ha il controllo (se altre persone tipo papà, nonni, zii vogliono associarsi vanno  autorizzati)
  • Una volta acceso, può essere spento solo tramite la App
  • Può conoscere la posizione del bambino (solo tramite la vostra App abbinata) anche con scarso segnale: se il gps non prende comunica infatti tramite wifi o celle gsm
  • Si possono impostare fino a cinque aree protette (es. scuola, casa dei nonni, piscina, ecc.) e sapere quando il bambino entra in queste aree e quando esce
  • Dispone della funzione dello storico degli spostamenti
  • Può accogliere in rubrica anche numeri fissi (ad esempio casa dei nonni).

La differenza tra controllo e protezone: guidare i figli verso l’attaccamento sicuro | Nilox Bodyguard
Nilox Bodyguard è disponibile in tre varianti di colore (nero, viola e lime, a me piaceva troppo nero!)  e si può acquistare sul sito Nilox o negli store di elttronica on/offline ad un prezzo consigliato di 129,50 euro.

Voi però potete averlo fino al 31 gennaio 2018 – solo sul sito nilox.com – a soli  € 79,95 inserendo il codice BODYGUARDMUM in fase di pagamento! Ottimo regalo di Natale, no?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :