Magazine Africa

La ferrovia Etiopia Gibuti ha ottenuto l'autorizzazione a operare dalla China Association of Railway Engineering

Creato il 23 dicembre 2017 da Marianna06

Immagine correlata

La linea ferroviaria Etiopia-Gibuti ha ottenuto l’autorizzazione di esercizio dalla China Association of Railway Engineering Construction. È quanto si apprende in un comunicato dell'Ethiopian Railways Corporation (Erc), secondo cui il certificato è stato rilasciato in seguito all’esito positivo della corsa di prova della linea. La linea Etiopia-Gibuti, la prima ferrovia elettrificata a scartamento normale realizzata nel continente, è stata inaugurata nell'ottobre 2016 ma da allora ha avviato soltanto corse di prova. La linea si estenderà per 656 chilometri all'interno del confine etiope e per i restanti 100 chilometri all'interno del confine di Gibuti. La costruzione del tratto etiope è costata circa 3,4 miliardi di dollari. La linea collega la città di Addis Abeba con il porto di Doralé, consentendo all'Etiopia di accedere ai collegamenti marittimi del Golfo di Aden. La ferrovia è stata costruita tra il 2011 e il 2016 dal Gruppo ferrovie della Cina e dalla China Civil Engineering Construction Corporation, mentre il finanziamento è stato concesso dalla Banca di importazione ed esportazione della Cina (Chexim), dalla Banca di sviluppo della Cina e dalla Banca industriale e commerciale della Cina. Le prove ufficiali sono iniziate nell'ottobre 2016, mentre la cerimonia di apertura ufficiale della sezione gibutiana è avvenuta il 10 gennaio 2017.  (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :