Magazine Cultura

La fin inévitable

Creato il 07 aprile 2019 da Angeloricci @angeloricci
Dopo 15 anni di militanza letteraria posso solo dire a diversi editori, agenti letterari, scrittori, recensori e librai che per me, come Armand D'Hubert nel finale de I duellanti dice a Gabriel Féraud, siete come morti che camminano e che con voi non voglio avere più niente a che fare finché campo.
Piuttosto che con voi preferisco avere a che fare con i tossici, i criminali, i ladri, i rapinatori, le puttane, gli stupratori e gli assassini che, tutti i giorni, difendo nella mia vera professione di avvocato penalista.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog