Magazine Lifestyle

La foresta galleggiante di Rotterdam

Creato il 07 aprile 2016 da Lillyslifestyle @LilianaNavarra

ENGLISHPORTUGUÊS – FRANÇAIS – ESPAÑOL – DEUTSCH

impressie - olivier scheffer

Si riparla di Rotterdam, dopo la Wake up in Architecture, oggi è la volta della foresta galleggiante, Bobbing Forest, 20 olmi piantati in vecchie boe di segnalazione cadute in disuso visibili nella zona portuale di Rijnhaven. Il progetto, firmato da Jorge Bakker artista colombiano trasferito in Olanda, è piaciuto a Jeroen Everaert, fondatore della Mothership, ad Anne van der Zwaag, storica d’arte e imprenditrice culturale e al designer olandese Jurgen Bey, che hanno deciso di appoggiare l’artista nella creazione di quest’insolita foresta.

La foresta galleggiante di Rotterdam

La foresta galleggiante di Rotterdam

La Bobbing Forest è la versione in miniatura della scultura acquatica di Jorge Bakker. Una sorta di acquario con alberi galleggianti esposta nel 2012 nella mostra In Search of Habitats (in cerca di habitat), una sorta di riflessione sul rapporto tra uomo urbano e natura.

La foresta galleggiante di Rotterdam

La scelta dell’Olmo, o più precisamente dell’Olmo Olandese, è stata fatta grazie ad una ricerca degli studenti della Facoltà di Scienze Applicate dell’Università di Van Hall Larenstein. Pare che sia una dei pochi alberi che possa resistere ad un ambiente acquatico senza “soffrire molto il mal di mare”. Gli ingegneri civili della Delft University of Technology invece hanno studiato le boe e come avrebbero dovuto adattarle per questa precisa utilizzazione. Le alterazioni sono state apportate  da alcuni giovani tirocinanti sulla base dei disegni del gruppo di progettazione strutturale dell’università.

Cosa ne dite, organizziamo un viaggetto a Rotterdam?

La foresta galleggiante di Rotterdam

La foresta galleggiante di Rotterdam

Tutte le immagini utilizzate sono state reperite online, fonti anonime.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La zucca

    zucca

    Le origini della coltivazione della zucca sono lontanissime ed incerte, qualcuno ritiene che il genere “lagenaria” (forma cilindrica lunga fino a due metri), si... Leggere il seguito

    Da  Vit
    CUCINA, RICETTE
  • La metamorfosi

    Gregorio Samsa, svegliatosi una mattina da sogni agitati, si trovò trasformato, nel suo letto, in un enorme insetto immondo. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • La provincia

    Sono da poco rientrata. Sono stata in giro dopo una mattinata passata a studiare, creare collegamenti e punti su cose di comunicazione contemporanea. Leggere il seguito

    Da  Amalia Temperini
    DA CLASSIFICARE
  • La Corona de la Almudena - La Ricetta

    Corona Almudena Ricetta

    Come richiesto dai nostri lettori oggi Ricette e Salute vi propone la ricetta del tradizionale dolce madrileno, che è la Corona de la Almudena. Leggere il seguito

    Da  Ricette E Salute
    CUCINA, RICETTE
  • La soglia

    soglia

    Mancavano trenta minuti al raggiungimento della soglia.  Pochi, per non dire nessuno, avevano compreso che cosa sarebbe successo quando gli orologi di tutto... Leggere il seguito

    Da  Scriptomanti
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • La vita dopo la morte?

    vita dopo morte?

    Come abbiamo visto, in un modo o nell'altro si torna sempre al dilemma "vita dopo la morte sì, vita dopo la morte no". E l'anima, dunque, continua a vivere? Leggere il seguito

    Da  Signoradeifiltriblog
    ARTE, CULTURA
  • La ciminiera

    ciminiera

    I negri vivevano nei loro ghetti, nelle loro tribù della foresta e avveniva che a fianco della moderna ciminiera di Lumumbaschi, a fianco di macchine moderne ch... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA