Magazine Informazione regionale

La Gazzetta attacca il Napoli: “È presuntuoso”. Difesa tutta da rivedere

Creato il 02 novembre 2017 da Vesuviolive

La Gazzetta attacca il Napoli: “È presuntuoso”. Difesa tutta da rivedere

C’è poco da meravigliarsi, il calcio è così. Un giorno si è campioni d’Europa e l’altro, invece, si viene ridimensionati a squadra incapace di gestire gare importanti, senza gioco e senza passione. Basta una sola prestazione, una sola, in cui la squadra non brilla o non esprime il solito gioco, per condannare e mandare al torchio tutto e tutti.

Questa patologia disfattista ed esasperatamente critica di alcune importanti tesate giornalistiche nazionali, colpisce e si manifesta con estrema violenza, spesso, nei confronti del Napoli. Ieri il Napoli perde 4 a 2 contro il Manchester City e parte l’immediata stroncatura di tutti.

Che il Napoli avrebbe potuto fare di più è cosa abbastanza ovvia. La sostituzione di Ghoulam e gli sprechi perpetrati, troppo spesso, hanno di certo influito negativamente sulla gara, causando un calo di tensione vertiginoso, tale da riaprire una gara che sul 2 a 2 doveva essere chiusa o con un pareggio, risultato giusto, o con una vittoria che avrebbe reso più concreta la possibilità di qualificazione agli ottavi di Champions. Ma non è stato cosi e la Gazzetta dello Sport oggi rimarca scrivendo:

Il Napoli a livello difensivo ha qualcosa da farsi perdonare. Soprattutto tutti sanno che Sanè è velocissimo, quindi perché non studiare una marcatura preventiva o una diversa disposizione degli uomini? Atteggiamento più presuntuoso che coraggioso del Napoli. Certe disattenzioni si possono mascherare nel campionato italiano, ma in Europa no”. 

Ieri qualcosa è andato storto. Ma il Napoli si è impegnato fino alla fine. Imperdonabile, sicuramente, l’aver preso goal su azioni in contropiede o su calci piazzati, che resta ancora il tallone d’Achille del Napoli, ma a prescindere dal risultato, ieri gli azzurri, contro una degna avversaria, superiore in qualità di gioco, è riuscito a esternare una prestazione sufficiente con un gioco fluido e fraseggiato. E non sarà di certo una prestazione a sminuire quello che, a detta di tutti, esperti e non, resta il Napoli dal miglior gioco d’Europa.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :