Magazine Per Lei

LA GRANDE RUOTA CONTINUA A GIRARE. I giorni in cui mi gioco tutto.

Creato il 14 giugno 2012 da Nina

LA GRANDE RUOTA CONTINUA A GIRARE. I giorni in cui mi gioco tutto. Hymn of the big wheel - (Massive Attack - Horace Andy)
Domani my Bratha mi ha organizzato un'altra visita con una Gine supercazzuta, un fenomeno con l'ecografo, parrebbe. Sarò al terzo giorno di rosse, mai fatta un'eco in queste condizioni. Lo scenario che mi prospetto è alquanto Trash e perciò ve lo risparmio. Però ammetto che la cosa mi mette un po' d'agitazione, sia perché l'idea di una penetrazione prolungata in pieno ciclo non è proprio quel che mi augurerei adesso (imbarazzo a parte mi darà fastidio? e quanto?) e poi perché ogni visita che fai, non sai mai quale nuova consapevolezza ti accompagnerà all'uscita dello studio. E io sarei apposto così adesso, dico davvero. Non voglio scoprire altro, mi sento già 'arricchita', mi basta quel che giàssò!
Mi sento in bilico, appesa a un filo che oscilla: sono giorni strani questi. Giorni in cui il mio destino si definisce e prende forma con una lentezza esasperante, a volte. I pezzetti del puzzle sono sparsi attorno a me, sul pavimento e io so che per vederli sistemati e al loro posto (se mai ne avranno tutti uno) ci vorrà del tempo: altri controlli, altre visite, altre risposte. Altre attese.
Domani: la visita all'ospedale con la SuperGina-Ecografista. Sabato: ritiriamo risposte di Spermiogramma e Pap-test. Settimana di pausa, di attesa, col pensiero che tanto sempre lì ti va a finire. Girachetirigira, che ci vuoi far? Mi operano o non mi operano? Quando? Dove? Cos'altro scoprirò con le prossime analisi?  Sabato 23: finalmente sapremo tutto sulla mia riserva ovarica, sulla nostra situazione genetica, più tutte le altre analisi fatte al Fatebene Fratelli. Mi raccomando, fatelo bene bene. Sette giorni dopo, il 29, saremo a Firenze per il primo colloquio. Nel mezzo? Nel mezzo la Gina che si consulterà con la doc di Firenze, più i pareri degli altri esperti chiamati in causa e tutti insieme appassionatamente decideranno che fine fare alle mie Eroiche Tube: sceglieranno di salvarle o di immolarle e sacrificarle per una più nobile a alta causa? E intanto, nel mentre, io cercherò di vivere la mia vita, di rilassarmi e godermi il mio meritato riposo, visto che sono ufficialmente in vacanza ormai (chiamiamola così, in realtà è più realistico dire disoccupata). La scuola è finita e anche se ci sono gli esami...lasciamo perdere và. Ci riuscirò? Bah. Però posso dire che ci proverò. Anche se a dirla tutta ho cominciato a dormir male la notte, non riesco a prendere sonno e poi mi sveglio. E mi giro. E mi rigiro. Mi riaddormento. E mi risveglio. E la terra continua a girare, come una grande immensa ruota.  Io sono piccola, un puntino insignificante nell'ingranaggio che prosegue il suo eterno e incessante movimento. Indifferente alle umane preoccupazioni. Chissà cosa mi porterà, domani.
Questi sono i giorni in cui ci giochiamo tutto. Naturale che io sia un po' tesa, nervosa, distratta, preoccupata, agitata, spaventata, assente... sospesa. No?
LA GRANDE RUOTA CONTINUA A GIRARE. I giorni in cui mi gioco tutto.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog