Magazine Società

La guerra non la voglio fare. L'allegoria de "I Guerrieri della Notte".

Creato il 22 settembre 2011 da Laperonza

 

Ricordate I Guerrieri della notte? Film surreale e fortemente allegorico che dovrebbe essere decisamente rivalutato. Ricordate la scena finale, l’ultima battaglia al luna park di Coney Island? Il capo dei Rogues gira con delle bottigliette di birra o qualcosa di simile infilate nelle dita per il collo e le sbatte fra loro producendo un suono a dir poco irritante. Mentre fa questo grida con voce stridula e inquietante la frase: “Guerrieri….giochiamo a fare la guerra?”.

   La trama, stringatamente, è questa: c’è un raduno, una festa, di tutte le bande cittadine nel corso della quale il capo dei Rouges spara al capo supremo di tutte le bande e lo uccide, per poi dare la colpa agli Warriors, i Guerrieri appunto. Tutto il film è una caccia ai Guerrieri per farli fuori. Alla fine, però, arriva una giustizia superiore che risolve tutto.

   Sento fortemente l’allegoria. Ci sono personaggi che girano facendo sbattere le bottigliette. Vogliono fare la guerra non si sa bene per quale loro strano e complesso disegno. Tessono trame complicate e convincono la gente delle loro ragioni. E ce l’hanno coi Guerrieri, va a sapere perché. Forse questioni di territorio, forse di un presunto potere che non c’è. Fatto sta che i Guerrieri, a dispetto del nome, come nel film la guerra proprio non la vogliono fare e cercano di evitarla a tutti i costi. Questi personaggi, questo personaggio, deve capirlo e smettere. L’allegoria del film prevede una giustizia superiore che risolve in extremis. Chissà che non capiti anche nella realtà.

Luca Craia


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La notte della rete

    notte della rete

    Su questa pagina di Agorà Digitale sono elencate tutte le iniziative in corso contro le iniziative di censura in Italia. Partecipa a "La Notte della Rete", 4 or... Leggere il seguito

    Da  Jitsumu
    SOCIETÀ
  • “La Notte della Rete”

    Notte della Rete”

    Non sarà una vigilia tranquilla per l’Agcom: sarà, piuttosto, “La Notte della Rete”. Il 5 luglio, a 24 ore dall’approvazione della Delibera definita... Leggere il seguito

    Da  Malpaese
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • La Notte della Rete

    Notte della Rete

    Ci siamo. Oggi è l'ultimo giorno per provare a fermare la Delibera "ammazza-internet", il malsano provvedimento ideato dall'Agcom "per conto terzi" che... Leggere il seguito

    Da  David Incamicia
    SOCIETÀ
  • La Notte della Rete

    Notte della Rete

    Il giorno è giunto: 6 luglio 2011. Sarà mercoledì, infatti, che con ogni probabilità l'Agcom approverà una delibera a dir poco controversa, tesa da un lato a... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • La notte della rete

    notte della rete

    Copiato da piovono rane. Come sapete il 6 luglio l’AgCom voterà una delibera con cui si arrogherà il potere di oscurare siti internet stranieri e di rimuovere... Leggere il seguito

    Da  Frufru
    MEDIA E COMUNICAZIONE, SOCIETÀ
  • La notte che divise l’Europa

    notte divise l’Europa

    Accadde tutto all’improvviso, sembrava un film e divenne un incubo. Nella notte tra il 12 e il 13 agosto 1961, i cittadini di Berlino assistettero increduli a... Leggere il seguito

    Da  Silvanascricci
    SOCIETÀ
  • La nostra notte reale

    nostra notte reale

    Mi ha scritto una lettera e poi mi ha mandato il suo libro. È un romanzo, si intitola La stracciata pazzia, ed è pubblicato da una piccola casa editrice di... Leggere il seguito

    Da  Andreapomella
    SOCIETÀ