Magazine Sport

La Juventus ha il suo “Number Juan”

Creato il 03 maggio 2018 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

È tornato più decisivo di prima, e si è meritato un nuovo nomignolo, che fa capire l’importanza di Cuadrado nella stagione della Juventus. La Gazzetta dello Sport ha sottolineato l’importanza del colombiano nella Juventus.
Da Juan Cuadrado, il giocatore discontinuo che spacca le partite, a “Number Juan”, dopo San Siro Cuadrado si è ripreso la Juventus definitivamente.

La Juventus ha il suo “Number Juan”

Decisivo come mai in carriera: gol e assist, e un modo di adattarsi a qualsiasi situazione, caratteristica che alla Juventus è richiesta sempre. I 96 giorni fuori a causa dell’infortunio in questa stagione sono stati un macigno sulla stagione bianconera, ma per rendersene conto è stata necessaria la sua prolungata assenza.
Tornato il 31 marzo, nella serata difficile dell’Allianz Stadium contro un Milan in grande forma, e subito in gol. Una serie di partite di adattamento, dopo il lungo stop, e poi la serata di San Siro contro l’Inter. Spostato terzino destro, come nell’ultima mezzora della trasferta di novembre in Champions League contro lo Sporting Lisbona.

La miglior stagione della carriera, anche i numeri nonostante l’assenza. Cinque gol e otto assist in 26 presenze, gol o assist ogni 154′ tra campionato e Champions League. Uno di questi assist pure da terzino destro, proprio a Lisbona, per il quanto mai decisivo gol di Higuain, che stampò l’1-1 finale.

Terzino destro, una soluzione tattica che Cuadrado aveva interpretato fino al suo arrivo in Italia. Ora Allegri dopo averlo catechizzato sull’importanza della fase difensiva nei primi due anni di Juventus, alla terza stagione tenta il ritorno al passato, cercando di lavorare ancora sulla disciplina del colombiano, da sempre giocatore che fa dell’anarchia una delle sue caratteristiche fondamentali.
La serata di San Siro ha dimostrato che quella del colombiano può diventare “anarchia applicata”. Doppio assist anche da terzino dopo mesi d’assenza, e a tanti mesi di distanza da quella serata di Champions League, una prestazione convincente anche nella fase difensiva contro un avversario complicatissimo come Ivan Perisic.

Il nuovo Cuadrado potrà essere il nuovo terzino destro? Allegri lavora, Cuadrado risponde.

Stefano F. Utzeri

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo La Juventus ha il suo “Number Juan” proviene da Agenti Anonimi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog