Magazine Società

La Lega Nord diventa la Lega Salvini premier. Il Carroccio di Bossi va in soffitta, 9 dicembre 2019

Creato il 10 dicembre 2019 da Paolo Ferrario @PFerrario

Il 21 dicembre, al congresso del Carroccio, la Lega Nord per l'indipendenza della Padania si trasformerà in Lega Salvini premier.

La vecchia sigla però resterà in piedi come bad company. È lei il soggetto politico a cui lo Stato chiede, a rate, i famosi 49 milioni di euro.

" All'ultimo consiglio federale della Lega Nord che ha convocato il congresso del 21 è stata decisa anche la modifica dello statuto che vietava la possibilità per i militanti di iscriversi ad altre formazioni o partiti. E così formalizzare ciò che è già nei fatti, la possibilità per i militanti del Carroccio di tenere in tasca anche la tessera della Lega per Salvini premier, senza che nessuno della vecchia guardia vicina a Bossi o a Maroni possa eccepire alcunché. Per ora viene mantenuto anche il doppio binario per le contribuzioni dei parlamentari alle casse del partito (o meglio dei due partiti). Ma a differenza del bilancio del Carroccio (che ha chiuso l'anno con una perdita di circa 16 milioni, causa debito con lo Stato), la nuova creatura salviniana prospera, anche grazie al 2 per mille, che alla Lega per Salvini premier ha fruttato nel 2018 il doppio rispetto alla "vecchia" Lega. La quale oltretutto ha pure alle calcagna la Commissione per la trasparenza dei partiti politici che controlla la regolarità dei resoconti" [Ilaria Proietti, Fatto].

Categorie:
La Lega Nord diventa la Lega Salvini premier. Il Carroccio di Bossi va in soffitta, 9 dicembre 2019

Pubblicato da Paolo Ferrario

https://mappeser.com/paolo-ferrario-2/ Vedi tutti gli articoli di Paolo Ferrario


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog