Magazine Società

La neve di primavera imbianca l’alto Varesotto

Creato il 26 marzo 2020 da Stivalepensante @StivalePensante

Oltre all'emergenza Coronavirus, che imperversa in Italia e in tutto il mondo, la comunità dell'alto Varesotto, stando a quanto previsto dalle allerte meteo della Protezione civile di Regione Lombardia, a partire da martedì era preoccupata per il rischio neve e vento forte.

Dal tardo pomeriggio di ieri, infatti, oltre i 500 metri sopra il livello del mare, sono cominciati a cadere i primi fiocchi di neve che, nonostante la primavera ormai sia arrivata, hanno cominciato ad imbiancare tanti paesi del nord della provincia, dalla Veddasca alla Valcuvia, arrivando fino in Valganna, Valtravaglia e alla Valmarchirolo.

Tante le segnalazioni arrivate in redazione da parte dei cittadini, che testimoniavano come la neve si sia posata sul territorio, senza creare disagi o criticità a tutta la comunità. Pochi i centimetri, circa 4-5, infatti, quelli che hanno coperto la Forcora, come testimoniano le foto inviateci da Simone Riva Berni, gestore del ristorante Sciovia.

Nel frattempo, però, le previsioni di "Meteo Lago Maggiore" indicano che la situazione dovrebbe migliorare nel corso di oggi pomeriggio, anche se le basse temperature di queste ultime ore continueranno ancora qualche giorno.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog