Magazine Opinioni

La Politica Oggi

Creato il 30 novembre 2011 da Fabiosiena @alternativadem

La Politica Oggi

a cura di Nipo Nesia

Ormai è condiviso da tutti che le nuove generazioni sono apatiche verso la politica.

Perché? C’è lo domandiamo in tanti, ma non facciamo niente per impedirlo.

Eppure si continua  a dare esempi scellerati e balordi senza trasparenza e legalità . I politici incuranti  gestiscono la Cosa pubblica con autorità ed arroganza, al disopra di tutto e di tutti, incuranti del diritto e delle leggi, che a l’uopo le cambiano a loro comodo .

E perciò i giovani s’è n’è allontanano sempre di più.

 Già Aristotele scriveva “la città ideale è quella nella quale ogni cittadino può disporre di sè stesso per attività di cui non deve rendere conto alla città, e in vista delle quali egli esercita anche le virtù etiche e dà il proprio contributo alla vita pubblica della città”.

Abbiamo toccato il fondo, siamo al limite del collasso ed ecco che si è partorito MONTI, il tecnico che dovrebbe guarire con un vaccino “l’antipopolare” Italia ormai moribonda, per poi riprendersela  e farla riammalare.

Secondo Aristotele “politica” significava l’amministrazione della “polis” per il bene di tutti, la determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini potevano partecipare. Altre definizioni, che si basano su aspetti peculiari della politica, sono state date da numerosi teorici: per MAX WEBER la politica non è che aspirazione al potere e monopolio legittimo dell’uso della forza; per  David Easton essa è l’allocazione di valori imperativi (cioè di decisioni) nell’ambito di una comunità; per Giovanni Sartori la politica è la sfera delle decisioni collettive sovrane.

Al di là delle definizioni, la politica in senso generale, riguardante “tutti” i soggetti facenti parte di una società, e non esclusivamente chi fa politica attiva, ovvero opera nelle strutture deputate a determinarla, la politica è l’occuparsi in qualche modo di come viene gestito lo stato o sue substrutture territoriali.

 In tal senso “fa politica” anche chi, subendone effetti negativi ad opera di coloro che ne sono istituzionalmente investiti, scende in piazza per protestare.

La maggioranza dei  giovani d’oggi s’è allontanata in quanto il valore puro  della Politica si è affievolito nel tempo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Vladislav surkov e la situazione politica russa

    In riferimento ad uno degli ultimi interventi di Gianni Petrosillo prendiamo in considerazione alcuni articoli che trattano della situazione politica in Russia. Leggere il seguito

    Da  Conflittiestrategie
    POLITICA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • La politica dell’odio

    Ci sono moltissime iniziative che si potrebbero mettere in atto per tagliare i costi e gli sprechi. Per esempio si potrebbero elargire meno fondi alle scuole... Leggere il seguito

    Da  Marinobuzzi
    MONDO LGBTQ, OPINIONI, SOCIETÀ
  • La politica abusiva

    politica abusiva

    Ma è mai possibile votare gente così? Persone che non sono mai state in grado di fare nulla per migliorare questa città e riportarla al pari con l'Europa e che... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La politica ridotta a barzelletta

    In pratica non esiste più politica; dico barzelletta, ma di quelle che non fanno ridere, solo funeree, mal raccontate. In ogni caso, una nullità dietro l’altra. Leggere il seguito

    Da  Conflittiestrategie
    ATTUALITÀ, POLITICA, SOCIETÀ
  • Quando la politica è solo consenso personale

    Quando politica solo consenso personale

    Le macerie dei giorni che verranno Uno dei maggiori danni creati dal “berlusconismo” è sicuramente la degenerazione della ricerca del consenso personale. Leggere il seguito

    Da  Renatocappon
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La politica delle cose

    politica delle cose

    L’Italia prima di tutto. Prima di tutto l’interesse dei territori e delle persone, anche nelle Regioni e nei Comuni, dove non sono possibili governi tecnici,... Leggere il seguito

    Da  Renatocappon
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La politica popolare

    politica popolare

    a cura di Simone SpinaleIl fair play è entrato in gioco. La politica si fa da parte. Guarda e giudicherà l’operato del nuovo Governo Monti-Napolitano. Leggere il seguito

    Da  Fabiosiena
    POLITICA, SOCIETÀ

Dossier Paperblog