Magazine Lifestyle

LA REGINA DELLE PIN UP SIMONA SESSA DIFENDE LADA E IDDA fonte http://pinupdel2000.myblog.it di Simona Sessa

Creato il 14 aprile 2010 da Sophielamour

Cari miei lettori torno a parlarvi di due casi recentissimi scoppiati nel mondo del Burlesque. Parliamo quindi di donne, di seduzione e femminilità Doc.

Lo Show Burlesque è l’apoteosi dell’esaltazione del corpo di una donna che non appare mai volgarizzato, ma viene mostrato in tutta la sua bellezza con eleganza, stile e disinvoltura. Tante le Burlesquer tra cui Dita Von Teese che hanno esaltato questa arte rendendola famosa in tutto il mondo. Un’arte non volgare, in cui la nudità è intesa come rappresentazione del sé in chiave ironica e goliardica. Spettacoli in cui non esiste la nudità totale ma è celata da ventagli, Pastease o sexy accessori. Faccio volutamente questa premessa per introdurvi i “casi” che recentemente hanno scosso il mondo del Burlesque.

Voglio parlarvi della stupenda Lada Redstar (in foto s sx), performer internazionale apprezzatissima in tutto il mondo e della sua collega Burlesque Idda Van Munster. Iniziamo da Lada. Giorni fa le è stato cancellato il profilo su Facebook, uno dei più noti social network del mondo, perché le foto di Lada nei suoi più bei momenti di Show Burlesque sono state considerate pornografiche, nudità lesive del regolamento ferreo di Facebook. Ecco cosa dice il regolamento a proposito delle foto pubblicate di tutti gli utenti: “Non pubblicare contenuti che incitino all'odio, minatori, pornografici, con immagini di nudo o altri contenuti grafici o con violenza gratuita”.

Dunque le immagini di Lada sono state considerate pornografiche e di nudo. E per questo motivo senza alcun preavviso le è stato cancellato il profilo senza possibilità di essere riattivato..E Idda è stata più fortunata perché a lei si sono limitati a fare sparire solo qualche foto senza almeno cancellarle l’account.

Questi due accadimenti hanno scatenato il popolo di Facebook che ha aperto gruppi pro Lada per manifestare contro questa azione di Facebook. Tante persone hanno testimoniato solidarietà a Lada e Idda scatenando un’onda di malcontento generale che ha messo in discussione dei principi base del Burlesque.

Ora io non voglio affermare se Face aveva il diritto di cancellare l’account e le foto perché lo ha fatto ma soltanto capire perché nel 2010 un’arte antica come il Burlesque possa essere considerata pornografica visto che non si tratta di hard ma di erotismo. E’ così facile oggi confondere l’erotismo con la pornografia? Mi sembra palese e rabbrividisco al pensiero di come due artiste Burlesque siamo state scambiate per starlette hard senza alcuna possibilità di replicare o di spiegare..

Questa azione indica una forte discriminazione verso un’arte così in voga oggi come quella del Burlesque. Un’arte antichissima nato nella seconda metà dell'Ottocento nell'Inghilterra Vittoriana ed importata successivamente negli Stati Uniti, dove ha riscosso grande successo soprattutto fra gli strati di società meno abbienti.

Negli Stati Uniti invece, il burlesque si diffuse intorno alla metà del Settecento e per oltre un secolo non ha goduto di consensi e popolarità. Solamente intorno al 1865 è stato rivitalizzato grazie ad una trasformazione di stile, genere e contenuti, che gli ha fatto assumere una funzione di spettacolo di divertimento per adulti, imperniato su scene comiche a sfondo erotico, danze del ventre, siparietti improvvisati basati su doppi sensi, numeri di equilibristi o giocolieri, canti e danze.

zzz.jpg

Appunto spogliarello erotico. Ed è quello che fanno magistralmente Lada e Idda (in foto sopra e sotto): portare in scena l’erotismo e la femminilità oggi cadute nel dimenticatoio.

Oggi non esiste infatti una dimensione erotica tra la normalità e l’Hard. Una terra di confine non c’è. O meglio c’è ma non è ancora capita. Nemmeno da un grosso network come Facebook.

Io stessa sto riportando in auge la femminilità, la seduzione, le Pin Up. Tutto per trasformare le donne in vere Femmine. Questi due casi, invece, mi mettono tristezza nel cuore. Purtroppo la strada è ancora lunga ma riusciremo a ritrovare il vero erotismo dandogli una unica connotazione fine a sé stessa: erotica. Sexy ma mai volgare o pornografica.

Auspico a Lada e Idda di risolvere prima possibile i loro problemi con Facebook e rivedere Lada presto sul network.

Vi ricordo che la bella Pin Up è la testimonial della Burlesque Cream by Femmina Pin Up.

www.femminapinup.com


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine