Magazine Africa

La repressione è sistematica ad Asmara in Eritrea:denuncia dell'opposizione politica

Creato il 02 novembre 2017 da Marianna06

Immagine correlata

Almeno 28 morti e oltre cento feriti nella repressione di rare proteste segnalate ad Asmara, la capitale dell'Eritrea. A sostenerlo è il maggiore gruppo di opposizione del paese, la Red Sea Afar Democratic Organization.
La sua portavoce, Nasredin Ali, ha precisato all'Associated Press che le proteste erano cominciate lunedì e sono aumentate ieri in reazione alla richiesta del governo di controllare la scuola di una comunità musulmana ad Asmara. Il rifiuto della comunità ha portato a 40 arresti e, per reazione, "alle massicce proteste", ha detto la portavoce. Ali ha segnalato che la situazione nella capitale eritrea è tesa a causa di un funerale e che l'esercito sta facendo affluire forze da fuori Asmara. Il gruppo è basato nella confinante Etiopia.
L'Eritrea, ex colonia italiana, è uno dei Paesi più chiusi al mondo. (Fonte ANSA)

a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :