Magazine Attualità

La riunione fiume del consiglio dei ministri: salta il fondo per abbassare le tasse, equiparato il lavoro interinale a quello dei dipendenti, possibile aggiungere il nome materno a quello paterno

Creato il 25 febbraio 2012 da Samalos

ROMA E' saltato il fondo per cominciare a pensare ad un abbassamento della pressione fiscale a partire dal 2014. Rinviata anche la definizione della questione sulla golden share. Potrà entrare successivamente come emendamento al dl Liberalizzazioni, o a questo stesso decreto fiscale, oppure potrebbe anche finire in un decreto ad hoc. Così si è chiusa  la riunione fiume del consiglio dei ministri sul nuovo fisco, tra semplificazione e lotta all'evasione. Il pacchetto delle semplificazioni fiscali è stato all'esame del cdm per oltre sei ore e nella tarda serata di ieri è arrivato il via libera. Il governo ha approvato un importante decreto legislativo che equipara il lavoro interinale a quello dei dipendenti delle aziende in cui si presta il lavoro, con adeguamento di orari, straordinari e, soprattutto, di tutele per la maternità. Sanzioni, poi, per chi approfitta prendendo denari per garantire lavoro. Nuove norme, poi arrivano per rendere più rapido il cambiamento di cognome. Tra l'altro chiunque potrà chiedere di aggiungere il cognome materno a quello paterno e "le donne divorziate o vedove potranno aggiungere il cognome del nuovo marito ai figli. Fissata poi per il 6 maggio la data delle elezioni provinciali. Il Cdm, inoltre, ha sciolto il nodo dell'Imu-Ici sugli immobili della Chiesa: nel pomeriggio - dopo l'esame sul tavolo di Palazzo Chigi - è infatti stato depositato l'emendamento del governo al Senato, dove si sta esaminando il decreto Liberalizzazioni. Si pagheranno le tasse sui locali di tutti gli enti commerciali, a partire proprio dalla Chiesa cattolica, quando l'attività non commerciale non è proprio esclusiva. Ok sulle altre misure, dal ritorno dell'elenco clienti-fornitori alle 'black list' dei commercianti che non emettono scontrini, dalla cancellazione dei mini-debiti ai nuovi controlli in incognito nelle sale dai giochi. Questo il dettaglio delle misure approvate per quanto riguarda il pacchetto fiscale: DEROGA LIMITI CONTANTE PER TURISTI Deroga alla limitazione del contante al di sopra della soglia di 1.000 euro per gli stranieri non comunitari residenti fuori dal territorio italiano.  IMU RIDOTTA PER CASE ALL'ESTERO L'imposta non e' dovuta se il suo importo calcolato non supera i 200 euro. Inoltre per gli italiani che lavorano all'estero per lo Stato (es. diplomatici) si prevede la riduzione dell'aliquota di 0,4 punti percentuali (ma solo per il periodo in cui si lavora all'estero). Viene anche riconosciuta la detrazione (200 euro) se l'immobile e' adibito ad abitazione principale.  TRACCIABILITA' Pensionati e lavoratori del pubblico impiego avranno quasi due mesi in piu' per munirsi di un conto corrente bancario o postale su cui verranno accreditati pensioni e stipendi superiori ai 1.000 euro. La deadline e' slittata al 1 maggio.  TARES Il nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi e' corrisposto, per le unita' immobiliari a destinazione ordinaria, sulla base dell'80% della superficie catastale.  STOP A PARTITE IVA INATTIVE Arriva la cessazione d'ufficio nel caso in cui il contribuente non fornisca elementi aggiuntivi rispetto a quelli presenti nell'anagrafe tributaria. Se non le motivazioni non sono ritenute valide l'Agenzia procede d'ufficio alla cessazione. TORNA ELENCO CLIENTI-FORNITORI: salta la soglia di tremila euro dello spesometro per le comunicazioni ai fini Iva e torna invece l'elenco clienti-fornitori. Ci sara' una sola comunicazione per ciascun cliente al mese e non piu' una singola comunicazione per ciascuna operazione. Per le operazioni per le quali non e' previsto l'obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica e' dovuta solo per le operazioni di importo non inferiore ad euro 3.600, Iva inclusa.  RATE FLESSIBILI DEBITI EQUITALIA: prevista la rateazione flessibile. Il contribuente, qualora decadesse la rateazione accordata, potra' comunque accedere alla rateazione per momentanea difficolta' economica con tre soluzioni: piani di ammortamento a rata crescente fin dalla prima richiesta di dilazione; esclusione della decadenza dal beneficio per mancato pagamento della prima rata ovvero di due rate successive; la decadenza opera solo in caso di mancato pagamento di due rate consecutive; divieto di iscrivere ulteriori ipoteche oltre la prima.  CAPITALI SCUDATI: prorogato dal 16 febbraio al 16 maggio il termine per il pagamento della tassa sull'anonimato per chi ha aderito alla scudo fiscale.  BLACK LIST: l'obbligo di comunicazione per le operazioni da e verso i Paesi della cosiddetta 'black list' scattera' solo per importi superiori a 500 euro. VIA I MINI DEBITI: Viene portata a 30 euro la soglia al di sotto della quale viene abbandonata la riscossione dei crediti tributari erariali e locali; finora la soglia era di euro 16,53.  PUBBLICITA' PROVVEDIMENTI MONOPOLI STATO: Anche l'Azienda Autonoma dei Monopoli di Stato deve pubblicare i provvedimenti nel proprio sito internet. Tali provvedimenti avranno valore legale e non necessiteranno della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.  CONTRATTI PUBBLICI: il contribuente ammesso a reateizzazione del debito tributario e' considerato a tutti gli effetti adempiente e saranno gli uffici finanziari a rilasciare le apposite certificazioni per partecipare a gare di affidamento di concessioni e di appalti.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La mamma è sempre la mamma.

    mamma sempre mamma.

    Dai tempi antichi in cui a primavera si rendeva grazie alla grande Madre Terra per i suoi frutti, fino ai giorni nostri in cui si è spesso troppo presi da... Leggere il seguito

    Da  Apietrarota
    ATTUALITÀ, INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La penna contro la spada

    A leggere le pagine di cronaca nera dei principali quotidiani berlinesi, c’è poco da stare allegri. Oltre al caso eclatante di Magnotta, l’omicida canadese... Leggere il seguito

    Da  Riccardomotti
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • La dichiarazione di Trabzon

    dichiarazione Trabzon

    Dopo la guerra russo-giorgiana del 2008, il premier turco Erdoğan aveva proposto ai paesi del Caucaso l’istituzione di una “Piattaforma per la stabilità e la... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Sarkozy, l’Armenia, la Turchia

    Sarkozy, l’Armenia, Turchia

    L’ostilità di Sarkozy verso la Turchia è cosa nota. Ieri, in visita ufficiale in Armenia per il ventennale dell’indipendenza dall’Urss (prima tappa di un tpur... Leggere il seguito

    Da  Istanbulavrupa
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • La botte piena e la moglie ubriaca.

    Il Vice Presidente della Commissione Europea, Antonio Tajani, invita con forza le Pubbliche Amministrazioni a rispettare la Direttiva dell'Unione Europea sui... Leggere il seguito

    Da  Mauro
    ATTUALITÀ, POLITICA, SOCIETÀ
  • Sia fatta la luce

    Parliamo del campetto di calcetto ad Uria, in Via Rizzello dietro la scuola elementare della frazione.Da giorni, quello che per tutti qui in paese è l'unico... Leggere il seguito

    Da  Andreacusati
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Ripensare la crisi

    Ripensare crisi

    Piuttosto dovremmo vedere la crisi come un momento di apparizione della verità. (tengo a sottolineare che piuttosto presuppone un lungo discorso precedente... Leggere il seguito

    Da  Fishcanfly
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ