Magazine Sport

La Sampdoria blocca la Roma: 0-0

Creato il 20 ottobre 2019 da Il Blog Dello Sportivo @blogdsportivo

Buona prova dei blucerchiati che al Ferraris imbrigliano i giallorossi interrompendo la striscia negativa di 3 sconfitte consecutive. Partita avara di emozioni: nel finale Pastore sfiora il gol con un destro dal limite a lato di un soffio, poi Pau Lopez salva su Bonazzoli. Infortunati Cristante e Kalinic. I giallorossi chiudono in dieci uomini per l’espulsione di Kluivert all’86’

FORMAZIONI:

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Rigoni, Vieira, Bertolacci, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri.

Roma (4-2-3-1): Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Florenzi, Zaniolo, Kluivert; Kalinic. All. Fonseca.

CRONACA:

A Marassi si affrontano due squadre in difficoltà, difficoltà che derivano da problemi diversi. I padroni di casa devono fare i conti con l’ultimo posto in classifica ma per porre rimedio a ciò è stato chiamato in panchina Ranieri, segno del destino cuore giallorosso ed ex tecnico capitolino, che per la seconda volta sostitutiva subentra a Di Francesco, anche lo passata stagione era subentrato al tecnico abruzzese sulla panchina dei suoi avversari di oggi. Capitolini che dal canto loro devono fare i conti con una quantità di infortunati importante e che, da come filtra da Trigoria e da come viene detto in conferenza stampa di sta lavorando per capire il problema che c’è ed inizia ad essere un grosso problema. Una situazione,quella degli infortuni, che pesa in casa giallorossa perché oggi la formazione era quasi scontata ma dopo pochi minuti la sfortuna si abbatte sulla squadra ospite che perde Cristante ed allora spazio nei due di centrocampo a pastore vicino a Veretout. La partita di per sé è una gara fisica, Ranieri ovviamente come prima cosa non vuole subire gol ed allora studia una Samp molto ben chiusa e coperta che pensa per prima cosa di non lasciare spazio ai giallorossi, che con due esterni offensivi come Kluivert e Florenzi e difensivi come Spinazzola e Kolarov, potevano creare problemi alla retroguardia blucerchiata ma i ragazzi di Ranieri sono stati bravi a non concedere nulla. Con una fase difensiva così ben fatta ovviamente ne ha risentito la fase offensiva anche se un paio di azioni sono state create ma Pau Lopez si è fatto trovare pronto. La Roma sul finale di primo tempo viene colpita da un altro infortunio e cosi è Kalinic a dover dare forfait costringendo il convalescente Dzeko (giocava con la mascherina per via dell’operazione allo zigomo) a scendere in campo non al meglio. Roma che dal canto suo non crea praticamente nulla in quanto non è stata capace di avere una strategia che potesse aprire la difesa blucerchiata e così la partita è terminata senza reti e priva di occasioni. Da segnalare sul finale anche l’espulsione per doppia ammonizione per Kluivert (forse eccessiva dato il risultato e dato che è stata comunque una gara pressoché tranquilla). Trovare i migliori in campo oggi è difficile ma segnalano Pau Lopez per la Roma e Bonazzoli per la Samp, entrambi coinvolti nell’ultima azione della partita dove proprio su una conclusione del giovane calciatore blucerchiato il portiere romanista si fa trovare pronto. Punto questo che da sicuramente morale a Ranieri e giocatori e punto che non deve soddisfare la Roma per i traguardi che a Trigoria si sono imposti ad inizio stagione.

Triplice fischio.

Non riusciamo a creare occasioni pericolose nell'area avversaria e #SampRoma finisce senza gol.

#ASRoma pic.twitter.com/Dk0s6oU9Cp

— AS Roma (@OfficialASRoma) 20 ottobre 2019


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog