Magazine Attualità

La scandalosa distribuzione della ricchezza

Creato il 30 aprile 2018 da Sviluppofelice @sviluppofelice

Risultati immagini per distribuzione della ricchezzaNel dicembre scorso fecero scalpore i dati diffusi da Oxfam sulla distribuzione mondiale della ricchezza. Nel 2009 il 50% più povero della popolazione mondiale possedeva una ricchezza uguale a quella dei 380 miliardari più ricchi del pianeta. Questo dato scandaloso è peggiorato fortemente da allora. Nel 2017 la ricchezza complessiva del 50% più povero (3 miliardi e 700 milioni di persone) equivaleva a quella delle 42 persone più ricche del pianeta, cioè a circa 1.500 miliardi di dollari.

 Negli ultimi dieci anni, mentre il reddito medio mondiale degli operai è cresciuto del 2% l’anno, quello dei miliardari è cresciuto di quasi 6 volte di più: del 13%.

 Si ponga mente al fatto che storicamente il capitalismo si è affermato come il sistema economico vincente proprio perché aveva, non eliminato, ma contenuto fortemente le disuguaglianze di reddito ereditate dalle economie schiavistiche e feudali. Ciò, grazie al fatto che il nuovo sistema basava la distribuzione della ricchezza – almeno per una parte – sul merito e non sulla nascita, sul profitto e non sulle rendite e il parassitismo. Ma il meccanismo impazzito del capitalismo attuale sta creando disuguaglianze ancora peggiori di quelle dei sistemi economici precedenti. Lo fa sempre in nome del profitto, ma di fatto – come ha ben mostrato Piketty – il meccanismo dominante è il parassitismo e la rendita, proprio come in quei regimi barbari.

C.P.

Annunci

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog