Magazine Cucina

La torta di mele affondate

Da Saramartina21
Lo sapevi che.... Ricche di fibre e vitamine, le mele sono degli alleati formidabili per la nostra salute. Abbassano il colesterolo, aiutano a dimagrire, stimolano il sistema immunitario, rallentano l'invecchiamento cutaneo e combattono la ritenzione idrica.

Ti prego, lasciamelo dire almeno una volta dai....

Una mela...beh una mela al giorno leva il medico di torno.

Ok, lo so fa tanto non ci sono più le mezze stagioni oppure si stava meglio quando si stava peggio.

Però in realtà è così, in barba al luogo comune. La mela è un toccasana. Prova a mangiarne una e a bere subito dopo un bel bicchiere di acqua naturale, all'incirca mezz'ora prima dei pasti.

Beh ci credi? E' l'unico sistema per far dire alla sottoscritta, nota divoratrice di gambe di tavoli in tek, alluminio e legno nostrano, "scusa ma sono piena".

E poi niente, fai anche tanta plin plin che se permetti ha il suo perché prima di una serata importante dove quelle maledette scarpe col tacco 12 me devono entrà a tutti i costi. Mangio una mela e i piedi non sembrano due salsicce avvolte dal budello alias décolleté nere.

Ma poi la mela vuoi mettere?

Dici mela e ti compare subito Eva che ammicca maliziosa ad Adamo.

Aridici mela e ti compare il baldo Paride che la dona ad Afrodite oppure Guglielmo Tell che, sfiga delle sfighe, deve colpire il frutto posizionato niente di meno che sulla testa del proprio figliolo.

La mela è anche subdola. Sta lì sulla dispensa che ti guarda rubiconda e rassicurante mentre invece in realtà nasconde una doppia anima.

Un pomeriggio di qualche tempo fa una delle mie figlie doveva fare una ricerca sulla famosa vicenda biblica della mela ed Eva.

Prova a digitare su Google la mela di Eva .

- Un sito che vende oggetti non specificati per una sessualità serena e giocosa

- Prodotti per la bellezza intima ?????? 😕

Io dovevo solo aiutare mia figlia a fare una ricerca biblica!

E sai perché è anche subdola e traditrice la cara mela?

Perché in inverno mica te la puoi mangiare così, fredda, triste, sola.

Dici mela a novembre e immagini:

e pure caramelle, crepi l'avarizia!

Tutto questo tradotto in termini spicci per noi donnine ha un solo significato:

Wellcome cellulite e maniglie dell'amore, anche quest'anno non possiamo fare a meno di voi.

Il web è pieno di torte di mele, fatte in tutti i modi e anche in questo blog ne trovate a bizzeffe. Però, e dico però, a me mancava quella di Paoletta, pubblicata nel lontano, sigh, 2008.

Ora la sua torta di mele è diversa perché utilizza la panna da cucina. Non storcere il naso perché tanto lo so che ce l'hai nascosta in dispensa dietro la busta di fagioli secchi e il sale rosa dell'Himalaya.

Ce l'abbiamo tutti anche se tutti diciamo Giammai, 'sta schifezza.

Io la compro a mesi alterni, immancabilmente me la dimentico (proprio perché nascosta bene dietro i fiocchi d'avena) e scade.

Mi ha incuriosito l'idea di utilizzarla in una torta.

Il risultato è eccezionale.

Due modifiche: ho tolto l'olio per tranquillizzare il mio colesterolo e messo la cannella perché la mela senza cannella è come Rocco Siffredi senza...ohm..😇

1 confezione di panna da cucina UHT

1 cucchiaino raso di cannella

1\2 bustina di lievito per dolci

Hai bisogno di: uno stampo tondo di 20 massimo 22 cm di diametro, planetaria , mixer o olio di gomito, spatola in silicone.

Cottura: 180° C per circa 30 minuti

Taglia a fette spesse le mele e spruzzale con il succo del limone per non farle annerire.

Setaccia la farina con il lievito.

Monta per circa 5 minuti le uova con lo zucchero, aggiungi mezza confezione di panna e la cannella.

Unisci la farina e mescola con la spatola in silicone per togliere eventuali grumi.

Aggiungi quello che rimane della confezione di panna.

Mescola con cura e versa l'impasto nella tortiera che avrai imburrato e infarinato.

Disponi le fette di mela a raggiera.

Cospargi con zucchero semolato, qualche fiocchetto di burro e un po' di cannella.

fai cuocere per circa 30 minuti ma ricorda sempre che ogni forno è diverso. Controlla sempre la tua torta prima di tirarla fuori dal forno.

Fai raffreddare prendi il tuo libro preferito e fatti conquistare da una torta di mele soffice e profumata.

Sapevi che... -Le varietà di mele sono più di 7000. Vuoi provarle tutte? Mettiti comodo, è stato stimato che per farlo occorrono ben 20 anni!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :