Magazine

La voce dei senza voce

Creato il 30 gennaio 2017 da Girolamo Monaco


Io resto dalla parte degli invisibili, con tenacia e orgoglio, con fatica e umiltà, nel tentativo di riconoscere e decifrare i segnali di vite nascoste, sotterranee, ai margini delle strade e della storia, esistenze a contorno dei fatti, anonime come le folle, impersonali come le strutture nascoste delle facciate. Resto dalla loro parte perchè anche io mi sento invisibile. E sono invisibile per la maggior parte.
E mi piace esserlo.
Invisibile e senza voce, così da poter essere di parte, assolutamente partigiano. Così scelgo da che parte stare: dalla parte dei senza voce, senza volto, senza dignità, né documenti, né storia, né patria, né soldì e neppure futuro.


Voce di uno che grida nel deserto.


Anche la mia voce è soffocata dalle urla dei più forti, dai rumori che distraggono, dalla musica di sottofondo dei centri commerciali, dagli inni di vittoria dei balordi.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :