Magazine Viaggi

Lago Calaita, itinerario invernale da fare con le ciaspole fino a Malga Grugola

Creato il 14 marzo 2020 da Pizzo76
Tra le varie escursioni invernali da fare in zona Fiera di Primieroe San Martino di Castrozza, quelle in zona lago di Calaita sono tra le più panoramiche e suggestive.
Tempo fa vi avevo raccontato della mia escursione invernale da Baita Segantini alla Val Venegia, questa volta, vi porto nel vicino Vanoi. In una mite domenica di febbraio, ho preso macchina e ciaspole e sono partito verso questo angolo di Trentino, passando prima per Canal San Bovo e poi seguendo le indicazioni per il lago Calaita.E' qui che lascio la macchina, all'altezza dell'ultima curva prima del rifugio, dove c'è un piccolo parcheggio e da dove inizia il sentiero per malga Grugola, la prima tappa di questa escursione.Siccome avevo voglia di vedere subito il lago ghiacciato con le Pale di San Martino, ho deciso di modificare un po' l'itinerario.
lago calaita inverno ciaspole
Raggiungo a piedi il rifugio, qui faccio le mie foto ammirando uno dei panorami più belli delle Dolomiti, e prendo poi il sentiero che costeggia il lago sulla destra. Dopo una decina di metri, trovo, alla mia sinistra, un altro sentiero che torna indietro salendo verso una piccola malga. Il lago di Calaita lo rivedrò dopo al ritorno, nel frattempo continuo su questo sentiero, passando un po' sopra al parcheggio di prima, e lo seguo per circa 1 km, per poi prendere il sentiero sulla destra che si inoltra nel bosco (cartello per la malga).
lago calaita inverno ciaspole
lago calaita inverno ciaspole
Da questo punto continuo in salita su traccia ben visibile con alcuni tornanti fino ad arrivare ad un tratto aperto dove in alto si vede malga Grugola.
lago calaita inverno ciaspole
lago calaita inverno ciaspole
Ancora gli ultimi minuti in salita, questa volta su strada forestale innevata, e arrivo alla malga da dove si apre un bellissimo panorama sulle Vette Feltrine, bellissimo ricordo del trekking Park2TrekDolomites, da Feltre a San Martino di Castrozza a piedi.Qui mi fermo per fare il mio pranzo a sacco. Calcolate circa un'ora per arrivare fino a qui.
lago calaita inverno ciaspole
Inizio la discesa seguendo la strada forestale da dove sono arrivato, tralascio poi, sulla sinistra il sentiero dell'andata, e continuo a scendere nel bosco fino ad arrivare al parcheggio dove ho lasciato la macchina.
lago calaita inverno ciaspole
lago calaita inverno ciaspole
Non abbandono il sentiero, ma continuo fino ad arrivare al lago di Calaita. Qui mi unisco alle tantissime persone venute per ammirare il lago e cammino sul sentiero battuto che conduce al punto belvedere.
lago calaita inverno ciaspole
Man mano che mi avvicino il panorama diventa sempre più grandioso: un panorama unico sulle Pale di San Martino! Spero che le foto qui sotto possano dare giustizia a tanta bellezza.
lago calaita inverno ciaspole
lago calaita inverno ciaspole
Ovviamente foto a manetta e torno al parcheggio seguendo lo stesso sentiero.
lago calaita ciaspole
lago calaita inverno ciaspole
lago calaita inverno ciaspole
Finisce così una facile escursione invernale con ciaspole (si può fare anche senza a seconda dell'innevamento, consiglio però di avere dei ramponcini) sul lago di Calaita, ammirando panorami unici, tra i più belli delle Alpi.
Scheda Tecnica:Parcheggio - Malga Grugola – parcheggio: 1H45parcheggio Lago Calaita – punto belvedere 20 minuti
Vedi anche la mia sezione dedicata all'inverno OLTRE LO SCI e quella del TREKKING.
Non perderti inoltre la sezione dedicata alle OFFERTE SPECIALI con una ricca selezione di proposte e esperienze in esclusiva per i lettori del blog, e quella dedicata a tutti gli HOTELper organizzare al meglio la tua vacanza!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog