Magazine Cultura

Lasciamo parlare ancora Nietzsche, in La volontà di potenza

Creato il 02 settembre 2019 da Paolo Ferrario @PFerrario

Vasco Ursini

2 settembre 2017

Lasciamo parlare ancora Nietzsche:

“Chi prende qui la parola, invece, finora non ha fatto altro che meditare: come un filosofo e solitario per istinto, che trova il suo tornaconto nel restare appartato, nel rimanere estraneo, nella pazienza, nell’indugio, nel rimanere indietro; come uno spirito che rischia e che sperimenta, che già una volta si è perduto in ogni labirinto del futuro; come uno spirito di uccello profetico, che ‘guarda all’indietro’, quando racconta quello che avverrà; come il primo perfetto nichilista d’Europa, che però ha già vissuto in se stesso fino alla fine il nichilismo – che lo ha dietro di sé, sotto di sé, fuori di sé …”.

via (1) Amici di Emanuele Severino


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog