Magazine Cultura

Le 5 migliori e peggiori letture del 2017

Creato il 27 dicembre 2017 da Bookland
Buonsalve lettori e passanti,
la fine di dicembre è davvero alle porte e, in questo post, vorrei mostrarvi le letture migliori e peggiori del 2017.
Le 5 migliori e peggiori letture del 2017
LE MIGLIORI LETTURE DEL 2017 Le 5 migliori e peggiori letture del 2017
1- L'estate francese di Lesley Lokko Primo libro della Lokko che leggo ma che mi ha molto colpita grazie alla scrittura ricca e alla storia familiare narrata tutta da un punto di vista femminile. Avrei voluto leggerlo prima e non lasciarlo a impolverarsi sul mio scaffale della libreria.
2- L'orologiaio di Filigree street di Natasha Pulley Altro bel romanzo originale e complesso che mi ha tenuta incollata alle sue pagine; Anche la cover è davvero molto bella.
3- La sala da ballo di Anna Hope Un libro che racconta una storia di povertà, amore e disperazione ma in modo davvero delicato e originale.
4- La misura della felicità di Gabrielle Zevin Primo libro letto nel 2017 che mi ha conquistata con la sua dolcezza e tenerezza. 
5- La specialista del cuore di Clare Holden Rothman Bella storia di rivalsa femminile e di amore contrastato e difficile per un uomo, per un padre e per un lavoro tutti molto impegnativi.
Le 5 migliori e peggiori letture del 2017
LE PEGGIORI LETTURE DEL 2017 Le 5 migliori e peggiori letture del 2017 In questo caso parlerò in generale: i new adult non fanno per me tanto da averne inseriti ben tre su cinque. Devo ancora trovare quello giusto per me! Gli altri due libri non mi sono piaciuti uno per la lentezza e vuotezza (quello della Sanchez), l'altro per la superficialità con cui è trattata la storia di una donna del passato. 
1- Paper prince di Erin Watt 2- Le mille luci del mattino di Clara Sanchez 3- Inevitabile di Angela Graham 4- Paper Princess di Erin Watt 5- L'ultima duchessa di Gabrielle Kimm
Ecco le mie migliori e peggiori letture dell'anno. Quali sono le vostre?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines