Magazine Cinema

Le 50 Sfumature di Gothic Drama, gli esempi più famosi

Creato il 19 febbraio 2015 da Oggialcinemanet @oggialcinema
Da The Vampire Diaries a Bitten, tutte le sfumature del genere televisivo più amato di sempre  Il Gothic Drama è diventato una costante all’interno del panorama seriale americano, un genere televisivo da 50 sfumature di intense emozioni che, con il passar del tempo, cattura un pubblico sempre più eterogeneo attratto da storie fantastiche, lugubri ma molto appassionanti. Molti sono gli esempi che l’universo delle serie tv ha presentato al grande pubblico; dapprima dedicato solo ad uno spettatore giovanile,  ora il gothic drama  ha allargato il suo raggio d’azione diventando una componente necessaria e sufficiente per quasi il 50% di tutte le serie tv in circolazione.Dopo un periodo di stasi riconducibile al finale di Buffy, the vampire Slayers e di Angel, il suo spin-off, in tv mancava un vero prodotto di intrattenimento che potesse essere un punto di riferimento per gli amanti delle creature delle tenebre.  Il gothic drama che riesce a dare forma e spessore a tutte le leggende dell’oscurità, ha avuto il suo momento di massimo espressione proprio con The Vampire Diaries. La serie ispirata ai romanzi di Lisa J. Smith e sviluppata per la tv da Kevin Williamson, ha rappresentato non solo lo step successivo del drama giovanile, ma è stata la prima serie tv che ha reso sexy la figura del vampiro. Fra streghe, lupi mannari e vendette trasversali, il triangolo amoroso fra Damon/Stefan/Elena, ha attirato attorno a se una lunga ed interminabile schiera di fan che, a sei anni dal suo debutto, fa ancora  brillare la serie nel firmamento. Le 50 sfumature del gothic drama iniziano così il loro percorso nel panorama televisivo moderno diventando di lì a poco un fenomeno a tutti gli effetti. Sulla CW infatti il successo di Supernatural si consolida, nasce The Originals (lo spin-off di The Vampire Diaries), ma la voce di questo modo di fare le serie tv, giunge anche alle orecchie dei colossi satellitari che, con i loro stilemi di qualità e ricercatezza, seguono quest’onda dilagante.True Blood è l’erede a tutti gli effetti dei vampiri sexy ed ammiccanti della CW. Trasmessa fino all’estate scorsa sulla HBO, ispirata anch’essa ad una nota saga letteraria, la serie tv è stata la prima produzione televisiva che ha mostrato non solo il lato romantico del vampiro ma anche quello più rude, violento e calcolatore. True Blood quindi ha dato una vera sferzata al genere televisivo, cosa che Beign Human  su SyFy Channel non ha fatto. Il remake dell’omonima serie tv inglese infatti, benché rappresentava anche lei una variante del gothic drama, è rimasto ancorato alle sue premesse iniziali senza sperimentare e soprattutto senza quella voglia di stupire – realmente – il pubblico.Se con la HBO il gothic drama arriva ufficialmente tra le frequenze delle reti satellitari che fanno di questo genere appunto, il loro cavallo di battaglia (vedi il successo di Penny Dreadful ed American Horror Story), il racconto gotico torna ad intrattenere il pubblico più giovane e meno esigente. Complice il successo della saga di Twilight ed i tanti – tantissimi – romanzi a tema che compaiono in libreria, il fenomeno di Teen Wolf diventa virale.  La serie sviluppata da Jeff – Criminal Minds –  Davis, su MTV America è anche lei un vero fenomeno di culto; grazie ad una trama ad effetto (che con il tempo ha acquistato sfumature) ed un cast variegato, i lupi mannari di Beacon Hill sono diventati, anche loro, i protagonisti indiscussi della serialità moderna. Seppur Teen Wolf ha forse troppi clichè dalla sua parte, rimane un innegabile guilty pleasure. Il genere si allarga a vista d’occhio se ricordiamo Hemlock Grove su Netflix, Sleepy Hollow su Fox e senza dimenticare Bitten che dal Canada imperversa come una delle serie più hot del web. Giunta da poco alla seconda stagione, lo show ispirato ai romanzi di Kelly Armstrong, vince non tanto per una trama d’impatto ma per un cast sexy, ammiccante e dal fascino seducente. Questa serie tv infatti rappresenta uno degli ultimi esperimenti in tema gotico; non dimentichiamo Salem che, fa dalla magia nera il suo vero ed unico punto di forza e Grimm che, delle fiabe fa il suo cavallo di battaglia.Tanti sono gli esperimenti, tante le sfumare di gothic drama in tv. Chi più chi meno, ognuna di queste serie televisive rappresenta la voglia dell’arte seriale appunto, di sperimentare, di spingersi in territori inesplorati, pericolosi ma dal grande fascino.Di Carlo Lanna per Oggialcinema.net Le 50 Sfumature di Gothic Drama, gli esempi più famosi ultima modifica: 2015-02-19T13:01:11+00:00 da Carlo Lanna

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog