Magazine Cultura

Le avventure di Mercuzio

Creato il 28 marzo 2019 da Annalisaemme @annalisaemme




Le avventure di MercuzioLe avventure di Mercuzio
di Daniel Albizzati
Editore:Fazi EditorePrezzo cartaceo : € 16,00Prezzo ebook: € 9,99 Pagine: 254Genere: Narrativa moderna


Mercuzio abita nel centro di Roma, in una mansarda non lontano da Campo de’ Fiori; non possiede computer né televisione, cita a memoria Stendhal, Shakespeare e i maggiori filosofi dell’Età dei Lumi, e sogna l’amore puro ed eterno cantato nei poemi cavallereschi. Rientrerebbe tutto nella normalità, se il giovane vivesse nell’Ottocento. Ma il protagonista di questa storia è un nostro contemporaneo, chiuso in un volontario isolamento, con la sola compagnia di libri e preziosi oggetti antichi. Quando, mosso da uno slancio improvviso verso il mondo esterno, si decide a uscire di casa, si ritrova nel vortice della vita notturna di oggi, alle prese con i costumi moderni, i social network, la parlata giovanile che gli risulta incomprensibile, abituato com’è all’eloquio forbito degli scrittori amati. In suo aiuto accorrerà il provvidenziale Virgilio, un pizzaiolo dongiovanni che lo aiuterà a districarsi tra le insidie del presente, tra aperitivi e lezioni di tecnologia, fino alla sfida più complicata di tutte: conquistare il cuore della bella Beatrice. Ma chi è in realtà Mercuzio? E perché Virgilio si dedica a questa sua insolita “rieducazione contemporanea”? Cosa spingerà Beatrice, la ragazza più desiderata di Roma, a cedere alle attenzioni di questo strano corteggiatore?
Un esordio capace di far sorridere e al tempo stesso meditare sui paradossi della contemporaneità; un ironico romanzo di formazione che mescola riferimenti letterari classici e parodia del nostro tempo; una storia insolita e sagace che diventa un invito scanzonato a riflettere sul nostro passato e sul nostro presente.
«In quella stagione burrascosa in cui le passioni dell’adolescenza cominciano a fondersi ai primi progetti dell’età adulta, la vita prima o poi si mette a bussare violentemente alla porta del cuore. Oppure, senza troppi convenevoli, entra direttamente senza chiedere il permesso. E così accadde al protagonista di questa storia».


Le avventure di MercuzioL'appartamento di Mercuzio è piccolo, con una sola finestra posto all'ultimo piano di un palazzo nel cuore di Roma: se la finestra venisse lasciata aperta si riverserebbero al suo interno un mosaico di voci, di risate e di schiamazzi che trasporterebbero il suo inquilino nel bel mezzo della strada. Ma Mercuzio non apre mai la finestra, il suo piccolo appartamento è disseminato di volumi antichi, di quadri famosi e di mobili d'altri tempi. Mercuzio non ha neppure bisogno di uscire, ogni giorno il pizzaiolo de Il Maestro e Margherita gli porta a domicilio i pasti, come mai questa premura? ogni tanto se lo chiede ma poi la sua attenzione viene richiamata da Jean Valjean che sta combattendo a duello con Javert vicino al letto della morente Fatine ed eccolo ricacciare il naso in un libro dimenticandosi del mondo esterno. Mercuzio è un ragazzo particolare, di lui sappiamo che ha un amore immenso per la letteratura, per tutto ciò che è antico e nel suo armadio ha solo vestiti dell'Ottocento: dell'età moderna, della tecnologia non sa nulla, potremmo quindi azzardarci a dire che è arrivato ai giorni nostri direttamente dal passato, ma perchè? Daniel Albizzati con questa sua prima
prova ha conquistato il mio cuore: sin dalle primissime battute il lettore viene coinvolto in una narrazione frizzante, ritmata, che sa bilanciare alla perfezione il passato con il moderno. Il protagonista è un ragazzo fuori da ogni schema ed anche dal nostro tempo: la sua anima pura e gentile è come una rosa in mezzo al deserto di superficialità che ormai caratterizza i giovani d'oggi. Daniel fa un ritratto molto veritiero della modernità e dei nostri giovani che ne escono totalmente distrutti: imprigionati nei social network antepongono l'apparire all'essere privandosi della propria
anima in favore di un buon selfie da pubblcare. Un romanzo bello e coinvolgente con un finale esplosivo, una trama per orchestrata che funziona sino alla fine mantendo alto l'interesse anche grazie ad una narrazione efficace e mai noiosa.

Durata totale della lettura: due giorni e poche ore
Bevanda consigliata: Tè alla rosaFormato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: da 16 anni


Le avventure di Mercuzio

"Un animo di altri tempi, un personaggio indimenticabile"


Le avventure di Mercuzio   

                                        

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine