Magazine Cucina

Le crostate senza…

Da Nicolescevaroli

Amate quanto me le crostate? Hanno un sapore così genuino e confortevole che si fa proprio fatica a non amarle. Come prima cosa sono tra i dolci più versatili, basta cambiare la farcia e possiamo dare vita a decine di torte differenti: alla crema, alle mele, alla cioccolata o alla marmellata. Inoltre se avanza impasto basta ritagliare dei biscotti – così doppio dolce!

Oggi vi racconterò tutto quello che ho imparato” sulle crostate senza questo o quell’ingrediente” in questi anni di esperienza nel mondo della cucina alternativa.

Le crostate senza…

La situazione si complica un po quando vogliamo una frolla senza uova, senza burro, senza glutine o senza lievito. Ma non disperate perché negli anni, come ben saprete, mi sono sbizzarrita a trovare alternative su alternative. 

LA FROLLA SENZA UOVA: cominciamo dalla frolla senza uova, forse anche le più semplici da rimpiazzare in questa ricetta. Nelle quantità della mia frolla classica io sostituisco le uova con l’acqua – può essere più banale?

Ingredienti: 200g farina semintegrale, 50g fecola, 70g zucchero a velo, 70g olio di girasole, 60-80g acqua, 5g lievito per dolci vanigliato, un pizzico di sale

LA FROLLA SENZA BURRO: beh, il burro è importante – il burro da quella friabilità, quel sapore, quel profumo di “dolce fatto in casa” che è difficile da rimpiazzare. Difficile ma non impossibile dico io però. Basta usare un buon olio vegetale, nelle giuste dosi + della frutta secca tritata e la consistenza non ne soffrirà. Per quanto riguarda il sapore invece dobbiamo aiutarci con gli aromi, anche naturali, come buccia di limone, arancia o vaniglia.

Ingredienti: 200g farina semintegrale, 50g fecola, 40g mandorle frullate, 70g zucchero a velo, 70g olio di girasole, 1 uovo, un goccio d’acqua, 5g lievito per dolci vanigliato, un pizzico di sale, buccia d’arancia e limone grattugiata

LA FROLLA SENZA GLUTINE: qui entriamo in “un campo minato”. Eh si, quando si cucina senza glutine bisogna stare attenti. Come prima cosa consiglio sempre di mescolare più farine tra loro, ma senza esagerare. Partiamo da una base bianca (che può essere anche integrale) dal sapore delicato, come la farina di riso. Poi aggiungiamo un sapore più deciso usando per esempio la farina di grano saraceno, la farina di miglio, miglio integrale, miglio bruno o  quella di sorgo. Aggiungiamo un po’ di friabilità usando della farina di mais. Così vediamo che non necessariamente devono essere raffinate le ricette senza glutine, possono contenere molte fibre e molto sapore al contrario – semplicemente scegliendo farine ricche che naturalmente la natura ci regala senza glutine. Fate un salto nei negozi di prodotti biologici, lì troverete tutti questi prodotti! Ma come uniamo tutte queste farine sgretolose?

Con una buona ricetta, ben equilibrata ed un po’ di coraggio vedrete che sarà possibile. Unica pecca: sarà meno maneggevole delle varianti con glutine, perciò se non siete super esperti magari accontentatevi di una crostata semplice, con un unico strato di frolla sul fondo della teglia ed una bella farcia (senza le strisciette decorative, per capirci!).

Ingredienti: 150g farina di riso integrale, 80g farina di grano saraceno, 20g farina di mais integrale, 70g zucchero a velo, 70g olio di girasole (OPPURE 70g burro), 1 uovo+un goccio d’acqua (OPPURE 60-80g acqua), 5g lievito per dolci vanigliato, un pizzico di sale, buccia d’arancia e limone grattugiata

LA FROLLA SENZA LIEVITO: ho imparato questa ricetta per la mia mamma, lei è intollerante al lievito! Eliminate il lievito completamente dalla ricetta, non usate bicarbonato o alternative – che talvolta cambiano il risultato della ricetta. Vi basterà aggiungere alle farine una parte secca, friabile, che io ottengo dai fiocchi di avena tostati e frullati. Poi aggiungo una parte grassa usando la frutta secca – così l’impasto sarà più friabile e buonissimo. 

Ingredienti: 150g farina semintegrale, 50g fecola, 40g fiocchi di avena tostati e poi tritati finemente, 40g noci tritate finemente, 70g zucchero, 70g olio di girasole (OPPURE 70g burro), 60-100g acqua (OPPURE 1 uovo+un goccio d’acqua), un pizzico di sale

IL PROCEDIMENTO di tutte le ricette è lo stesso: mescolate gli ingredienti secchi, unite quelli liquidi, impastate velocemente con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto omogeneo, bello lucido – che non si attacca alle mani. Lo stendete tra due fogli di carta forno usando un matterello, disponete la frolla nella teglia da forno, farcite ed infornate: 180 gradi per circa 30 minuti.

Attenzione: se c’è il burro fate riposare la frolla in frigorifero per 20 minuti, se usate l’olio non occorre – stendetela subito … e via!

Ecco alcune delle mie ricette pubblicate sul blog:

  1. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2015/02/heart-pie-alla-crema-di-nocciole.html
  2. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2015/11/la-crostata-di-farro-e-saraceno-di.html
  3. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2016/06/crostata-di-grano-saraceno-semi-di-lino-e-mirtilli.html
  4. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2016/08/crostata-al-formaggio-di-soia-e-marmellata-di-amoli.html
  5. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2016/09/crostata-alla-crema-con-menta-e-basilico.html
  6. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2016/10/crostata-alla-zucca.html
  7. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2016/11/frolla-alla-composta-di-mele-mandorle-e-cannella.html
  8. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2017/05/crostata-di-kamut-con-crema-pasticciera-e-riso.html
  9. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2015/08/crostata-di-grano-duro-senatore.html
  10. https://senzalattesenzauova.ifood.it/2019/03/crostatine-semintegrali-alla-marmellata-di-pere.html

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines