Magazine Cucina

Le mie lingue di suocera

Da Katia

lingue 2 Eccomi con dei biscottini semplici,semplici ma squisiti. Ormai se qualcuno mi legge da un po’ saprà che amo cucinare un po’ tutto ma soprattutto dolci di tutti i tipi e lievitati e quando la mia fotografa preferita mi ha detto che riusciva a venire per fare un piccolo reportage mi sono detta cosa cucino??  Allora considerato che: è periodo di udienze, pagellini, consigli di classe che si aggiungono alle già straimpegnate settimane della sottoscritta  ho pensato di fare qualcosa di ultra-veloce come  questi biscottini che è da un po’ di tempo che non facevo, ma che mi sono ricordata che avevano riscosso un gran successo.     lingue 1lingue 3 La ricetta proviene da uno di quei librettini che fino a qualche anno fa si trovavano in edicola a 1000 lire (beh, forse più di qualche anno fa!) e che, essendo senza foto, non ti stimolano a provare a  sperimentare qualche ricetta. Beh, non so come la mia vicina di casa li provò e per qualche tempo non facevamo altro che sfornare questi biscottini (funzionava così iniziavamo con il provare una ricetta e se ci piaceva  per un po’ non si faceva che quella… fino a quando le rispettive famiglie non dicevano BASTAAAAA!!).

Ecco allora la ricettina:

Ingredienti:

  • 300 gr di farina 00
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 1/2 bustina di lievito
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 1 limone

Preparazione:

Mettete nel Bimby lo zucchero con la scorza del limone e azionate a turbo per 30 sec, aggiungere il burro e lavorare per altri 30 sec a vel 3, con le lame in movimento aggiungete solo i tuorli e, una volta amalgamati, la farina a cucchiaiate (sempre dal foro); infine aggiungere l’albume montato a neve con il lievito (sì, avete capito bene il lievito nell’albume e poi montato il tutto!! non chiedetemi il perché, la ricetta dice così e io lo faccio e basta!). Mettete il composto, che risulterà abbastanza morbido, nella tasca da pasticciere e formate, sulle teglie precedentemente ricoperte di carta forno, dei bastoncini lunghi circa 5 cm. Mettete le teglie in forno già caldo a 200° per 7 minuti; quindi, quando i biscotti inizieranno a dorarsi lungo il bordo toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare. Fate fondere il cioccolato (io ho usato il fondente ma a volte mi piace prepararli anche con il cioccolato bianco  e quello al latte, il gioco di colori che si ottiene è abbastanza scenico) a bagno maria, o come faccio io nel microonde, e intingeteci i biscotti, solo da una estremità, rimetteteli sulla carta forno e, una volta terminati tutti, metteteli 10 minuti in frigo a solidificare. Sono veramente semplici da fare, ma veramente buoni e soprattutto genuini.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog