Magazine Arte

Le nuove misure anti Coronavirus

Creato il 23 febbraio 2020 da Jet @lucecolore
Ordinanza da Regione e Ministero PDF Scaricabile
Le nuove misure anti Coronavirus
ECCO LE NUOVE MISURE ANTI CORONAVIRUS FINO AL 1 MARZO STOP ALLE SCUOLE, AGLI ASILI NIDO E A TUTTI GLI EVENTI FERMI ANCHE LA BIBLIOTECA E I MUSEI CITTADINI, NO VISITE IN CASA PROTETTA
Il Sindaco di Fidenza Andrea Massari e il vicesindaco Davide Malvisi hanno appena terminato il vertice in Prefettura per le nuove misure di contrasto al coronavirus e comunicano che da domani (lunedì 24 febbraio) fino al 1 marzo compreso sono “chiuse le tutte le scuole di ogni ordine e grado (comprese le gite in Italia e all’estero), gli asili nido.

Sono sospese le attività delle Università (compresa l’Università della terza età), dei musei, della biblioteca comunale e sono sospese manifestazioni ed eventi in luogo pubblico e privato, anche di natura culturale, ludico, sportiva ecc, svolti sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico.  Questo significa che si fermeranno lo spazio My Cinema all’ex Macello, il Teatro Magnani e anche le attività sportive organizzate dalla società pubblica Sogis e San Donnino Sport.  Sospese sul territorio regionale anche le procedure concorsuali.  Per la casa protetta “Città di Fidenza” sono sospese le visite dei familiari e l'accesso dei volontari e resteranno chiusi i Centri diurni”. E’ questa l’applicazione dell'Ordinanza firmata dal presidente della Regione Stefano Bonaccini e del ministro della Salute Roberto Speranza la cui applicazione è stata affrontata subito dopo, a partire dalle ore 17, in Prefettura insieme ai Sindaci, alle forze di Polizia, alle istituzioni sanitarie e della protezione civile regionale.  “Senza dubbio misure radicali ma sono le misure necessarie – commentano il Sindaco Massari e il Vicesindaco Malvisi – per ostacolare la diffusione del virus. Misure estremamente chiare che mettono una parola definitiva anche in merito ai quesiti che vari comuni, tra i quali Fidenza, avevano formulato nelle ultime 48 ore”. NUMERO VERDE REGIONALE: 800462340 E’ fondamentale non recarsi al Pronto Soccorso e non intasare nell’ambulatorio del medico di base ma chiamare il numero verde gratuito 1500 (Ministero della salute, attivo 24 ore su 24) oppure il 118 o il proprio medico di base/pediatra. La Regione ha aperto anche un suo numero verde sempre operativo, da chiamare se si hanno febbre e tosse o se si è tornati dalla Cina da meno di 14 giorni: 800462340. LE DEROGHE Sono esentati dalla sospensione della attività scolastico/universitarie solo i medici in formazione specialistica e tirocinanti delle professioni sanitarie e le attività formative svolte a distanza. PER I GESTORI DI LOCALI PUBBLICI, PALESTRE, SUPERMERCATI, FARMACIE ECC.:  METTETE A DISPOSIZIONE SOLUZIONI IDROALCOLICHE PER LAVARSI LE MANI Per quel che riguarda i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione l’ordinanza raccomanda ai titolari di mettere a disposizione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani. OBBLIGO DI COMUNICARE IL RIENTRO PER CHI RIENTRA DA ZONE A RISCHIO L’ordinanza ha previsto l’obbligo per chi fa ingresso in Emilia-Romagna da zone a rischio epidemiologico come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità di comunicare tale circostanza al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria competente per territorio (quella di Parma per la zona di Fidenza) per l’adozione della misura di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva. LE DIECI REGOLE D’ORO DA APPLICARE 1. Lavarsi spesso le mani con sapone o con o con un disinfettante per mani a base di alcol al 60%.  Al proposito si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie, e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani. 2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute 3. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani 4. Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce 5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico 6. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol 7. Usare la mascherina solo si sospetta di essere malato o si assiste persone malate. Le mascherine migliori sono quelle a marchio CE, con specifica Ffp2 e Ffp3. Hanno un'efficacia filtrante rispettivamente del 92% e del 98% 8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi 9. Contattare il Numero Verde regionale 800462340 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni 10.Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog