Magazine Cultura

Le origini del Fūrin – La campanella al vento

Creato il 18 ottobre 2018 da Appuntidizelda

Avete presente quella dolce melodia che viene accompagnata quando il vento soffia? Lo si vede sempre negli anime e nei film d’animazione, quel piccolo oggettino si chiama Fūrin.Furin

Cos’è un Fūrin?

Il Fūrin (風鈴) è composto da “” – vento – e “rin” – campana e in italiano prende il nome di “campanella al vento”.

L’origine di questo oggetto proviene dalla Cina, a seguito viene introdotto in Giappone e lo si trova in ogni opera d’arte e storia.

Il monaco budista Honen Shonin lo definì “tesoro nazionale”, per i suoi “poteri benefici”. Nel periodo Muromachi viene associato all’estate.

Le caratteristiche dell’oggetto

Il Fūrin è formato da un involucro tondo o comunque di forma rotondeggiante, generalmente in ghisa, da cui pendono uno o più tubicini che, al soffiare del vento provocano il tintinnìo, tipico del territorio giapponese.

&r;
Può essere realizzato anche con qualsiasi tipologia di materiale: PVC,legno, vetro, argenteria o anche il bambù mentre i tubicini per produrre suoni possono essere fatti di acciaio, alluminio, ottone o qualsiasi altro tipo di metallo.  Il suono sarà differente al materiale utilizzato.

Un’altra particolarità di queste “campanelle al vento” è la carta di riso che pende dai tubicini, ma anche di altri tessuti. Sopra di essa sono raffigurati paesaggi, oggetti, frasi o scritte di diverso genere che richiamano dei particolari legati alla tradizione giapponese, come: matsurimatsufugutsurigane, ecc.

Furin
onlynativejapan.com

Utilizzare un Fūrin

Vengono appesi alle grondaie ed agli infissi delle abitazioni, ma anche alle verande e nei portici.

Si trovano spesso nei mesi estivi e il loro suono è amato particolarmente dai giapponesi , dando così space e tranquillità nelle giornate ma anche utilizzati come per tenere lontani gli spiriti maligni dalle abitazioni.

Vuoi scoprire di più sulla rubriche dedicate a libri, oggettistica ? Vai al link di questa pagina, troverai tutti gli altri ingredienti di cui abbiamo parlato negli scorsi appuntamenti.

Scopri le Cinque pietanze giapponesi da provare in Giappone, scoprirai dei piatti ottimi da provare almeno una volta!

&version;&appId;&autoLogAppEvents;

&r;


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :