Magazine Informazione regionale

Lettere, schiacciato da una lastra di marmo sul posto di lavoro: muore un 21enne

Creato il 03 maggio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Tragedia assurda sul posto di lavoro: a Lettere muore un giovane 21enne schiacciato da una lastra di marmo mentre era a lavoro. Aperta un’indagine

Una tragedia dai contorni davvero assurdi a Lettere, provincia di Napoli dove un giovanissimo di 21 anni, Luigi Chierchia, è morto schiacciato da una lastra di marmo. Stando ad una prima ricostruzione il giovane stava lavorando nel cimitero comunale quando è stato colpito dalla lastra alla testa. A nulla è servita la corsa disperata all’ospedale San Leonardo di Castellammare: al suo arrivo non c’era già più nulla da fare. Secondo quanto si apprende, il giovane sarebbe deceduto pochi minuti dopo l’arrivo all’ospedale stabiese. Intanto la Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità per questa morte bianca, l’ennesima da inizio anno, avvenuta in circostanze ancora poco chiare. Luigi era molto conosciuto nel piccolo paese dei Monti Lattari per la sua passione per la musica e i motori. La tragedia ha sconvolto anche Castellammare di Stabia, dove il giovane aveva frequentato l’istituto Iti Renato Elia e la vicina Santa Maria la Carità, dove in molti si ricordano di lui per le sue tante partecipazioni alle sfilate in vestiti d’epoca in occasione del Palio del Cuccio. Il ragazzo, secondo alcune testimonianze, stava lavorando in compagnia di altri colleghi quando è avvenuta la tragedia.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Lettere, schiacciato da una lastra di marmo sul posto di lavoro: muore un 21enne


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog