Magazine Cultura

Letti di notte: in tutta Italia la festa delle librerie indipendenti

Creato il 18 giugno 2013 da Delpiera @PieraVincenti

libreriaUna notte dedicata alla lettura, alle librerie «da vivere», e una forte collaborazione tra produttori di cultura: autori, editori, associazioni, registi ed attori. Una notte magica per tanti appassionati, che attraverso i libri vivono e sognano. Letti di Notte è la manifestazione internazionale di promozione della lettura in libreria, che si svolgerà il 21 giugno 2013, a cui hanno aderito oltre 100 librerie in tutta Italia e oltre 40 editori. Una grande notte bianca del libro, del libraio, degli autori e dei lettori che potranno scoprire forza e magia del libro e dei suoi luoghi. Protagoniste assolute di Letti di notte saranno le “voci”: autori, attori, poeti, traduttori, psicologi che leggono, interpretano, cantano. In alcune città, biciclettate itineranti da una libreria all’altra.

Nata nel 2012 da un’idea di Claudia Tarolo e Marco Zapparoli, editori Marcos y Marcos, e di Patrizio Zurru, libraio di Piazza Repubblica Libri, quest’anno con la regia dell’associazione Letteratura rinnovabile, Letti di notte diventa una vera festa del libro collettiva, condivisa e organizzata insieme a 40 editori, più di 190 librerie, 20 biblioteche, tantissimi autori e artisti, per far scoprire la forza delle vere case del libro: librerie e biblioteche. Un fenomeno di costume che si spinge fin oltre i confini italiani e si diffonde in tutta Europa, toccando città come Amsterdam, Bruxelles, Canton Ticino, Londra e Parigi.

Tra gli autori e artisti protagonisti di Letti di notte ci sono Daniele Benati, Gianni Biondillo, Luca Bianchini, Donato Carrisi, Cristiano Cavina, Francesco Cataluccio, Giuseppe Cederna, Laura Curino, Paolo Di Stefano, Franco La Cecla, Gino e Michele,  Andrea Molesini, Fabrizio Gifuni, Paolo Nori, Roberto Piumini, Rosella Postorino, Marco Rossari, Alba Rohrwacher, Sergio Rubini, Giuliano Scabia, Filippo Tuena.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog