Magazine Arte

Liberamente al Mart. Opere d'arte realizzate dai detenuti della Casa Circondariale di Rovereto

Creato il 17 gennaio 2011 da Robertoerre

Liberamente_al_Mart_02

 

Il Mart di Rovereto inaugura martedì 18 gennaio alle ore 11 “Liberamente al Mart”, un’esposizione di opere create dai detenuti della Casa Circondariale di Rovereto con la Sezione didattica del museo e la Fondazione "Contessa Lene Thun Onlus” La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18, fino al 30 gennaio 2011. In mostra le ceramiche e i dipinti creati da cinquantadue detenuti della Casa circondariale di Rovereto. Le opere sono il risultato dei progetti "Formazione ceramica" e "Espressione pittorica", realizzati dalla Fondazione "Contessa Lene Thun onlus" di Bolzano e dalla Sezione didattica del Mart. La fondazione e il museo hanno lavorato a stretto contatto con la Direzione penitenziaria della struttura carceraria roveretana, e raggiungendo una serie di obiettivi: l'apprendimento teorico e pratico, la valorizzazione emotiva e culturale della persona, lo stimolo della creatività e della manualità. “L’educazione artistica – spiega Denise Bernabè, responsabile dell’Area Formazione della Didattica del Mart – è diventata strumento di crescita e della valorizzazione della persona attraverso interventi di tipo artistico - espressivo, in quanto percorsi indirizzati alla consapevolezza del detenuto, basato su vissuti positivi come quelli attivati da procedure di tipo artistico e dal contesto del lavoro in gruppo”. Valore aggiunto dell’esperienza è stata la preziosa opportunità di lavorare a stretto contatto con due artisti trentini, Matteo Boato e Claudio Menegazzi. Sotto la guida dei maestri ceramisti Giuseppe Marcadent e Maria Grazia Staffieri, e del loro assistente Wolfdietrich Wieser, i corsisti hanno realizzato delle opere ceramiche pregevoli e interessanti per progettazione, tecnica di esecuzione e decorazione. L'iniziativa s’inserisce nell’ambito dell’attività promozionali svolte dalla casa Circondariale di Rovereto in ambito territoriale, così come sostenuto dall'Amministrazione penitenziaria centrale.

www.mart.trento.it


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :