Magazine Africa

Libia /Controffensiva dello Stato islamico/Assalto a una centrale elettrica ieri a Sirte

Creato il 10 giugno 2015 da Marianna06

56351

Combattenti dello Stato islamico hanno assunto nella giornata di ieri il controllo di una centrale elettrica nel corso di una controffensiva a ovest di Sirte: lo riferiscono fonti di stampa locali, tra le quali il quotidiano Al Wasat.

Stando a questa ricostruzione, le unità dello Stato islamico avrebbe costretto a un ripiegamento le milizie di Misurata. Città natale del colonnello Muammar Gheddafi, Sirte è ormai da settimane teatro di combattimenti. Le milizie di Misurata fanno riferimento al governo di Tripoli, che sta partecipando a un negoziato tra le fazioni libiche promosso dall’Onu per favorire la nascita di un esecutivo “di unità nazionale” anche in chiave anti-Stato islamico.

Sempre di ieri è la notizia della liberazione del medico italiano Ignazio Scaravilli, sequestrato a gennaio a Tripoli, nell’area di Suq Talat.

          a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog