Magazine Africa

Libia:appello del portavoce di Sarraj all'Italia perché fermi l'avanzata di Haftar

Creato il 11 aprile 2019 da Marianna06

Risultati immagini per libia bandiera

L'Italia dovrebbe aiutare il Governo di accordo nazionale libico (Gna) a fermare l'avanzata del generale Khalifa Haftar verso Tripoli: questo l'appello lanciato oggi dal portavoce delle forze del Gna, Mohamed Gnunu, in un'intervista concessa ad "Agenzia Nova". “Vogliamo vedere posizioni più forti da parte dei governi italiano ed europei e speriamo che l'Italia possa aiutarci a fermare l'avanzata delle forze di Haftar su Tripoli", ha detto Gnunu, senza tuttavia specificare il tipo di assistenza che spera di ricevere da Roma. Per quanto riguarda la situazione sul fronte, Gnunu ha dichiarato che le sue forze hanno compiuto progressi nella parte meridionale di Tripoli contro l'Esercito nazionale libico (Lna) guidato da Haftar. In merito allo status dei centri di detenzione per migranti in Libia, il portavoce ha detto che le forze filo-governative di Sarraj hanno aiutato le organizzazioni internazionali a trasportare un gruppo africani bloccati nel Centro per migranti di Ain Zara. "Abbiamo aiutato nelle operazioni per trasferire questi migranti in luoghi più sicuri lontano dagli scontri", ha detto Gnunu. I gruppi armati fedeli al governo di Sarraj, ha rivelato ancora il portavoce, hanno riacquistato il controllo del campo di Yarmouk, situato a soli otto chilometri dal centro di Tripoli, dopo che ieri era stato preso dalle forze Haftar. Questi progressi, a detta di Gnunu, sono stati raggiunti con poche perdite.  (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog