Magazine Africa

Libia:bombardamento di strutture sanitarie è inaccettabile e deve cessare per l'Ue (Seae)

Creato il 08 aprile 2020 da Marianna06

ONU condanna l'attacco missilistico all'ospedale di Tripoli ...

Il bombardamento di strutture mediche in Libia come l'ospedale generale Al Khadra di Tripoli, avvenuto martedì scorso, è inaccettabile e deve cessare. Lo ha dichiarato il Servizio europeo per l'azione esterna (Seae), che in una nota ha definito questo attacco ancora più deplorevole in un momento in cui la Libia si trova ad affrontare le difficili circostanze della crisi del coronavirus e dovrebbe essere unita per contenere l'epidemia. Tutte le parti dovrebbero rispettare i propri obblighi ai sensi del diritto internazionale umanitario e proteggere le persone più vulnerabili, nonché gli operatori sanitari e le infrastrutture mediche cruciali. "Come sottolineato nella dichiarazione del 27 marzo dell'Alto rappresentante a nome dell'Unione europea, esortiamo tutti gli attori libici interessati a interrompere immediatamente i combattimenti, a impegnarsi a un cessate il fuoco totale e a tornare ai negoziati politici per raggiungere una soluzione politica alla crisi in Libia. L'Unione europea continuerà a sostenere gli sforzi guidati dalle Nazioni Unite per attuare le conclusioni di Berlino e aiutare i libici a trovare modi per tornare alla stabilità e alla pace", ha concluso il Seae.(Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog