Magazine Africa

Libia:bombardare i civili è di fatto un crimine di guerra per la Mezzaluna libica

Creato il 17 ottobre 2019 da Marianna06

Immagine correlata

La Mezzaluna rossa libica ha condannato "la serie di attacchi a Tripoli che ha ucciso tre bambine e ferito altri civili nell'area di Al Furnaj". In un comunicato stampa, il capo della Mezzaluna Rossa, Mohamed Abuzaghia, ha detto che "le scene dei bombardamenti aerei su Tripoli che hanno ucciso civili, personale medico e ambulanze sono spaventose". Abuzaghia ha chiesto di "evitare i civili innocenti e sfollati presenti nelle strutture civili", sottolineando che "prendere di mira loro è un crimine di guerra vietato dalle convenzioni e dalla legislazione internazionali". (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog