Magazine Diario personale

Lily Allen lancia Air Baloon e rivela: “Twitto con #PeopleFromTitina”.

Da Halfblood @halfblood

E voi che fate? Usate già l’hashtag #PeopleFromTitina?       1391102596442tutti-i-campioni-piu-logo-sanremo-FOCUS

#PeopleFromTitina è l’hashtag UFFICIALE dedicato alla 64^ edizione del Festival di Sanremo che anche quest’anno potrete commentare (con cattiveria, mi raccomando) assieme a noi halfloggers di #QuellidiFlyingWords e in collaborazione con la super #RadioVnpHits nel quale io e Halfblood prestiamo voce.

Lunghe ed estenuanti videoconferenze deliranti tra Palermo, Carbonia e Bucarest hanno buttato in pentola grandiose novità per garantirvi al massimo il ruolo di protagonisti nelle dirette radiofoniche e sul nostro blog, lasciando l’impronta nella kermesse più importante dell’anno.
Quindi stay tuned on #PeopleFromTitina!

Rimane però protagonista indiscussa del nostro rendez-vous odierno Lily Allen che ho obbligato a sponsorizzare/spammare #PeopleFromTitina (d’altronde, la Palma sanremese è il nostro grammofonino no?).

lily-allen-in-a-purple-dress lilyallen-hardouthere-pussyballoons
Quella cara innocente fanciulla, quella timorata di Dio così devota alla castità e al pudore salvifico ma che ne approfitta sempre per ricordarci come si sbuccia una banana o per descriverci la consistenza della sua isola pedonale (Hard Out Here docet) rilascia il secondo singolo dall’ancora innominato album che uscirà a Marzo.

Beh, mi stupisce come Air Baloon si allontani abbastanza da quel soft porn a cui ci siamo abituati fin da Not Fair! Non un filo di sporcaccioneria nè nel testo nè nel video. Ci troviamo davanti ad un electropop molto molto molto allegro e trascinante nel quale la parola BITCH/ES non viene pronunciata neppure una volta, al contrario del singolo precedente che neppure l’Ora Pro Nobis nelle litanie è così spudoratamente usato. Il video, molto surreale e tremendamente egocentrico, ruota attorno alla Queen of Bitches in un safari (non lo dite alla Perry!) e dà sfogo alle sue tendenze zoofile, visto che vogliamo fare le comari anche in questo caso.

Unica cosa: nel caso in cui soffriate di vertigini o cervicale, non guardate il video altrimenti vi ritroverete a terra stecchiti.

Per il resto, a ME MI piace!  :p
#PeopleFromTitina 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog