Magazine Rugby

Lo strano destino di Graham Henry tra trionfo o fallimento in una gara. Ma con numeri da record alle spalle

Creato il 21 ottobre 2011 da Ilgrillotalpa @IlGrillotalpa

Lo strano destino di Graham Henry tra trionfo o fallimento in una gara. Ma con numeri da record alle spalle102 partite, 87 vinte e 15 sconfitte. Questo è il ruolino di marcia dell’avventura di Graham Henry alla guida degli All Blacks. Numeri che significano l’85% di partite vinte, una percentuale che garantisce tra l’altro alla federazione neozelandese un favoloso contratto con l’Adidas. La multinazionale paga infatti una cifra composta da nove (9!) numeri a condizione che i tuttineri vincano almeno il 75% delle gare giocate.
Ma quella percentuale basterà a Henry?  Ok, altri hanno fatto meglio di lui: c’è il 100% di Fred Allen tra il 1966 e il 1968 con 14 vittorie in 14 match. E c’è l’86,2% di Alex Wyllie in 29 partite tra il 1988 e il 1991. Ma – diciamolo – era un altro rugby, con il professionismo ancora da venire.
Henry ha cifre spaventose, eppure – in caso di ko con la Francia – verrebbe ricordato da tutti come l’uomo che ha perso due Mondiali. Al buon Graham rimane solo una partita per scolpire il suo nome nella Storia, poi passerà la mano, comunque vada. Andrebbe solo applaudito, ma siamo sicuri che succederà?

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :