Magazine Cucina

Londra al mercato - food markets and Travel takes taste

Da Palepinkradish @palepinkradish
Dove vai il sabato a Londra? c'è l'imbarazzo della scelta e non c'è neanche bisogno di dirvelo, lo sapete già. Londra al mercato - food markets and Travel takes taste Ma se per qualche motivo pianificate una permanenza leggermente prolungata (oltre i 2/3 giorni) siete degli amanti del cibo o desiderate un pranzo artigianale e in qualche modo economico, allora vi racconto il mio ultimo sabato a Londra.
Ovunque siete prendete la metro (per i londinesi Tube) e scendete a South Kensington. Lì, con cartina alla mano, dirigetevi a piedi verso Sloan Square (Tube station) circa 15 minuti. Altrimenti, scendete direttamente lì ma vi perderete una passeggiata piacevole tra i quartieri di sud Kensington, tipici per il loro colore rossastro e lo stile vittoriano. La Londra chic and not cheap!
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste  
Arrivati a Sloan Square prendete la King's Road. Non vi sbaglierete, è la prima grande strada commerciale davanti a voi, e dopo aver passato una serie di negozi, alla vostra sinistra venendo dalla fermata metro, troverete piazza Duke Of York Sq.
Una dignitosa piccola piazza con prato verde alle spalle.
Vedrete subito la Saatchi Gallery, a sinistra. Una galleria di arte contemporanea (gratis) che vi consiglio vivamente di visitare se non per tutta l'arte contemporanea bizzarra che c'è, per l'istallazione di Richard Wilson che probabilmente fisserete per interi minuti prima di capire di cosa si tratta.
Io ci ho messo 2 visite prima di capire che non è trasparente ma è pieno - chi c'è stato mi capirà, non voglio svelare tutto.
Davanti alla Saatchi, sulla destra, c'è Partridges, famoso negozio di food (tipo delicatessen) che ha una gran varietà (credo anche qualità) di cibo.  Trovate di tutto, dalla pasta italiana al paté francese.
Ma il bello è anche che se vi trovare in questa piazza nel weekend, tutti i sabati c'è un Food Market. 

Non vi sfuggirà nulla per la sua misurata grandezza, gli odori avvolgenti e l'esposizione dei prodotti. Davvero invitante e da far venire l'acquolina, anche ai più stitici!
Ho apprezzato la modalità ordinata di disporre il cibo, la qualità e cordialità di alcuni produttori, anche se c'era qualche pecora nera. Un brasiliano (tale era la cucina del banchetto) che non mi ha lasciato neanche avvicinare allo stand quando ha visto che avevo una macchina fotografica al collo. Eppure avrei scambiato una foto per un piatto dei suoi, ma lui era così antipatico!
C'è molto di più dietro ad un mercato del solo scambio di merci. Il modo in cui si offrono le cose, il tipo di merci, il modo in cui le persone si avvicinano e fanno la fila per il loro turno, o il tipo di persona che frequenta quel mercato in quella zona. Ti dice molto, secondo me, sulla cultura locale.

Londra al mercato - food markets and Travel takes taste

udite udite, mangiate bene con £5 sterline... e visto che le tentazioni saranno tante, un consiglio?
provate almeno alcuni piatti tipici inglesi come le pies (torte ripiene di carni varie e verdure), il sandwich all'anatra, i muffins salati o i brownies.

Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
 Io sono rimasta un bel po' davanti al banchetto del sashimi !
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
Se poi vi capita una splendida giornata di sole come quella di sabato scorso, allora siete proprio dei fortunelli :-)
Londra al mercato - food markets and Travel takes taste
Io ho pranzato con un sandwhich all'anatra (qui sotto) e mi sono deliziata con un denso brownie al doppio cioccolato. E' stato un sabato molto ricco d'arte culinaria e contemporanea. Spero che anche il vostro weekend sia stato piacevole e sereno!

Saatchi Gallery - Duke Of York Square  Chelsea, London SW3 4SQ

Al prossimo mercato!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il ladro a londra

    ladro londra

    Youssef Botros Ghali è l’ex Ministro della Finanza sotto il regime di Mubarak (figlio di Botros Botros Ghali, sesto Segretario Generale delle Nazioni Unite dal... Leggere il seguito

    Da  Soniaserravalli
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Ritorno a Londra

    Ritorno Londra

    Fine Capitolo II-“Oh” gli feci sbucandogli alle spalle da un intrico di stradine. -”Mi hai messo paura” fu la sua trasalita risposta. -”Scusami Tommy! Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • Maratona Londra 2012.

    Maratona Londra 2012.

    Oggi io e l’ Ing. abbiamo assistito all’evento del giorno: la Virgin Marathon London 2012 (edizione nr. 32). Partenza alle 9 AM per le donne e 9.45 AM per gli... Leggere il seguito

    Da  Noiduenelmondo
    ITALIANI NEL MONDO
  • Londra vista da Franci

    E’ un viaggio che sembrava non fattibile solo nove mesi fa, quando passando davanti all’aeroporto di Olbia il ragazzo ha inteso precisare che lui in aereo non... Leggere il seguito

    Da  Chiagia
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, TALENTI
  • 7 things (about a travel).

    things (about travel).

    Tra poco più di 3 settimane partirò per un breve viaggio che desidero fare da tutta una vita. Ecco 7 piccoli spunti a tema tra letteratura, musica, danza,... Leggere il seguito

    Da  Missbailing
    DIARIO PERSONALE
  • Ritorno a Londra

    Ritorno Londra

    Capitolo Terzo- Ultima Puntata- A differenza di Oxford street, era la sera che a Leicester Square si vivevano le ore più intense. Leggere il seguito

    Da  Albix
    RACCONTI, TALENTI
  • Aggiunto Blogroll: I miei Travel Blogger preferiti

    Piano piano Vaga-Bondo.com, nato dall’idea di creare il primo „vero“ sito italiano sul travel hacking, miglia e punti, offerte viaggi e consigli per... Leggere il seguito

    Da  Vagabondo
    DIARIO PERSONALE, TALENTI