Magazine Opinioni

Luca Telese si è aperto una pornorivista (ma magari)

Creato il 07 giugno 2012 da Rory

Luca Telese si è aperto una pornorivista (ma magari)

Ciao sono Gollum!

Miei cari,

come avrete capito, oggi vi narrerò di un aneddoto riguardante il nostro sarchiapone Luca Telese (che saluto ovemai leggesse! Ciao!) che ha deciso di fare le valigie Louis Vuitton da “Il Fatto” e di aprirsi una baracca tutta sua.

Un mio collega, entusiasta della notizia, mi chiama dicendomi “Hai sentito! Ma che bella notizia!” ma io gli ho comunicato subito le mie perplessità. Fermo restando che un giornale che si apre è sempre una buona notizia in tempi di crisi dell’editoria, verrò ad elencarvi le motivazioni per cui penso che ‘sta cosa sia una scemenza, anche se di certo avrò un seguito:

1-  Da qualche parte ho letto che l’amico Telese ha dichiarato di aver messo su una redazione di giovanissimi anzi gggggiovanissimi di TRENTACINQUE ANNI. Allora niente contro ai trentacinquenni, sia ben chiaro ma non li si può certo definire giovanissimi anche perché sennò io rivoglio lo status di ADOLESCENTE.

2- Francamente dubito che Telese inizi a scegliere gente a mezzo curriculum e perciò dubito fortemente che arrivi mai ad incontrare anche solo per un colloquio conoscitivo me o qualcuno dei miei colleghi, perciò tutta questa gioia mi lascia indifferente.

3- Penso che Telese se ne sia andato per scazzi con Travaglio ma ho il timore che questo suo giornale sarà della stessa sostanza de “Il Fatto”. Insomma, è come trovare le differenze tra “Playboy” e “Penthouse”. Poi vabbè, si vedrà.

4- Il nome del giornale sarà “Pubblico”. Bel nome, devo dire, assai fantasioso.

In buona sostanza, penso che Telese sarebbe stato davvero innovativo se avesse fondato una rivista erotica, magari un po’ di classe e non troppo spinto, genere “Le età di Lulù”, con qualche bella rubrica stile “Gola Profonda – tutti gli sputtanati dal web” di genere politico ma anche qualcosa di musicale, tipo “Porn Groove” e via discorrendo. Scusate il delirio.

E voi che ne pensate? meglio un nuovo quotidiano o una pornorivista?



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazine