Magazine Cultura

Luciano Rispoli (12 luglio 1932 – 26 ottobre 2016)

Creato il 28 ottobre 2016 da Marvigar4

luciano-rispoli

   L’antica maniera riassunta dalla parola “garbo”, ossia la compitezza, la signorilità, la cortesia, è il patrimonio umano e professionale che Luciano Rispoli, scomparso il 26 ottobre scorso, ha lasciato alla televisione italiana. Presente sin dalla nascita della RAI, 1954, il noto conduttore e giornalista di origini calabresi si è fatto notare immediatamente per la competenza e la gentilezza nel proporre, ideare e presentare le trasmissioni in radio e in tv. È di Rispoli il primo talk show della televisione italiana, L’ospite delle due, andato in onda dal 9 novembre 1975 sul canale Nazionale, così come l’originalissimo programma sulla lingua italiana Parola mia, trasmesso su Rai 1 dal 1985 al 1988, poi riproposto nella stagione 2002-03 su Rai 3, insieme al Prof. Gian Luigi Beccaria, docente di lingua italiana all’Università di Torino. Chi lavorava insieme a Luciano Rispoli, o partecipava alle sue trasmissioni, aveva la garanzia assoluta di trovare un clima d’accoglienza e rispetto, cosa non consueta in altri luoghi, specie in quei programmi dove gli ospiti finivano, e finiscono, coinvolti in risse o imboscate nate a bella posta. Lasciata la RAI, dal 1990 il conduttore calabrese approdò a Telemontecarlo e diede vita a un altro talk show di successo, Tappeto volante, in onda dal 1993 fino al 2000 alla tv monegasca, poi per una stagione su Odeon tv (2000-01) e Rai Sat album (2001-02), infine su Canale Italia (2003-09). Numerosi gli imitatori che lo hanno omaggiato, tra questi il migliore è stato Max Tortora, che in Superconvenscion su Rai 2 si è inventato un Rispoli impazzito che maltrattava gli ospiti.

   Ci mancherà lo “zio” Luciano, testimone di una televisione umana, gentile, non urlata e di altissimo intrattenimento.

 http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=2532&biografia=Luciano+Rispoli


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine