Magazine Politica

M5S, un master americano nel curriculum di Casalino. Ma l'università smentisce. E lui dice: "Non so cosa sia successo"

Creato il 18 marzo 2018 da Tafanus

20180318-rocco-casalinoINTRO - Questo post lo dedico a tutti coloro che ci accusavano di aver consegnato il governo dell'Italia ad una banda di populisti alquanto ignoranti per 5 anni. Si tranquillizzino. Gente così non durerà neanche 5 mesi, ma intanto ci siamo liberati del "tennista" di Frignano sull'Arno e dei suoi articolati approfondimenti politici in 280 battute spazi inclusi. Siamo stati accusati persino di voler consegnare il governo alla mummia di Arcore. Forse non era mai capitato loro di leggere qualche resoconto sui patti del Nazareno per una futura coalizione PdR/Forza Italia. Poi questa Grosse Ammukkiaten Renzi Verdini Berlusconi Alfano è stata distrutta prima di nascere. In fondo, anche il 40% di italiani con la terza media inferiore o meno ha un cervello.

L'Italia abbonda di lauree e masters comprati o semplicemente vantati. Qualcuno ricorda il famoso master ad Harward di Oscar Giannino, "non ostile" a Forza Italia? O lo stage alla Sorbona di Silvio Berlusconi? E della laurea del "trota" Renzo Bossi comprata per corrispondenza in Albania, vogliamo parlarne? E della "laurea" della Fedeli, la ministra della "Pubblica Istruzzzione" più migliore che abbiamo mai avuto? In questo divertente articolo potete trovare la collezione di strafalcioni del peggior ministro della Pubblica Istruzzzione che l'Italia abbia mai avuto. E c'è anche da chiedersi come abbia fatto una "sindacalista", preposta al sindacato dei tessili, a guadagnare tanto da essere la seconda più ricca parlamentare italiana...
Sempre nel ramo dei "se sarebbe" troviamo l'aspirante premier Di Maio: quello che sembra un commesso dell'outlet della Facis, e invece è uno che ha fatto ingegneria (per qualche mese), poi è passato a giurisprudenza (non completata), e infine è entrato di prepotenza in politica, con 189 click alle "parlamentarie" di Pomigliano d'Arco. E ora Di Maio (grande esperienza come steward allo Stadio San Paolo di Napoli) andrà a trattare con Mattarella su chi dovrà governare l'Italia. Colpa del potente Tafanus? No. Colpa di quei quattro italiani su cinque che hanno optato per questa banda di incompetenti, dopo che metà degli italiani si era premurata di distruggere la sinistra in Italia, scambiando Renzi per un uomo di sinistra, e consegnando il paese ai Renzi, alle Boschi, ai Verdini, agli Alfano, a CL, a Marchionne e a Farinetti, a Carrai ed al finanziere delle Bahamas Serra.

L'Italia tutta inneggia ai laureati ad Harward dove non sono mai stati, e hanno sotterrato l'Italia di quelli che si sono laureati alla Bocconi o alla Normale di Pisa (Fabio Mussi)... Tipico, no? il caso di #fassinachi... Il quale, con la sua aria da contadino, ha fatto la Bocconi, ha fatto (e ad Harward risulta) un dottorato di ricerda da quelle parti, e conosce così male l'economia da essere stato per anni consulente della Banca di Sviluppo Inter-Americana, e dal 2000 al 2005 economista al Fondo Monetario internazionale.

Cari amici del cljub #almenoconrenzisivince... Rassegnatevi. L'Italia ai laureati per corrispondenza della Kristall Universitat di Valona l'avete consegnata VOI, non NOI. E ora mettetevi in fila ai CAF, che vi arriveranno subito redditi di cittadinanza, redditi d'inclusione, sostegno per i disabili, fiumi di soldi per ogni figlio, dentiere, flat-tax al 15%, bonus bebé-cicì-cocò, rottamazione delle cartelle Equitalia,   e cchiù pilu pi tutti...

Tafanus

------------------------------------------------------------

M5S, un master americano nel curriculum di Rocco Casalino. Ma l'università smentisce. E lui dice: "Non so cosa sia successo"

La pagina Linkedin che conteneva il titolo falso è stata fatta bloccare dallo stesso responsabile della comunicazione Cinquestelle: "Non mi occupo personalmente dei miei social" (Fonte: Emanuele Lauria - repubblica.it)

Quel master in "business administration" è scomparso ieri pomeriggio all'improvviso: era il titolo più prestigioso che Rocco Casalino, responsabile della comunicazione di 5 Stelle, vantava nel suo curriculum. La pagina Linkedin che conteneva il master in economia nell'università di Shenandoah, in Virginia, è stata fatta bloccare dallo stesso Casalino, nel pieno della bufera esplosa sui social. Casalino, uno dei guru dell'immagine di M5S, da anni esibiva un titolo falso: "Nessun studente con quel nome e quel cognome ha frequentato la Shenandoah University e ha conseguito alcun titolo nell'anno indicato", scrive in una mail la segreteria dell'istituto, svelando la bufala.
Imbroglione a sua insaputa - E' stato un imprenditore toscano, Paolo Polverosi, a insospettirsi e a chiedere informazioni all'Università statunitense. Casalino, fra l'altro, avrebbe dovuto frequentare i corsi nello stesso anno, il 2000, in cui ha partecipato al Grande Fratello. Falso. Tutto falso. E, seppur senza riferimenti specifici, il "master in economia negli Stati Uniti" è un titolo che Casalino aveva scritto nel curriculum allegato alla scheda di candidatura alle Regionali lombarde del 2013. "Non so cosa sia successo, non mi occupo io dei miei social e dopo l'esperienza del Grande Fratello, facendo il giornalista, non ho posto grande attenzione all'elaborazione dei miei curriculum", dice Casalino. "L'unica cosa vera è che ho una laurea in ingegneria elettronica con indirizzo gestionale e ho fatto il giornalista. Ho già provveduto a fare bloccare tutto". Resta la gaffe, se non  l'onta, di quei titoli fantasma, dichiarati per anni. Lo show,  adesso, sembra non piacere più neppure all'interessato: "Mi spiace davvero per quello che è accaduto".   P.S.: Ora è tutto chiaro. Per piacere a quella grossa fetta di "tagliani" che ha plebiscitato questa gente, si deve vantare almeno una laurea o un master fasullo, o almeno di aver partecipato al Grande Fratello o a "Ballando con le Stalle". Che Dio ce la mandi buona.   #grazierenzi

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :