Magazine

MadBid truffa o è affidabile: opinioni, trucchi per vincere, commenti sulle aste in Italia, è sicuro?

Creato il 12 ottobre 2019 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

MadBid è un nuovo sistema di aste online che, già molto diffuso in Inghilterra, sta diventando sempre più famoso anche in Italia.

In MadBid l’asta inizia in un orario stabilito nel quale l’oggetto che si decide di mettere all’asta stessa ha un valore iniziale pari a zero euro. Ogni asta dura da 20 secondi a 30 minuti, tempo durante il quale ogni utente dovrà acquistare puntate equivalenti ad un valore compreso da 0,75 euro a 1, 30 euro. Ognuna di queste puntate porterà ad aumentare il valore dell’oggetto in questione di 0, 01 euro e farà i modo che il timer riparta. Ad aggiudicarsi l’oggetto messo in palio, pagando il valore che ha raggiunto nel frattempo e le spese di spedizione, sarà l’utente che ha fatto l’ultima puntata prima dello scadere del tempo.

Molti, però, si chiedono quanto questo sito sia sicuro e affidabile, quanto, in realtà, esso rappresenti  una truffa. Le opinioni, infatti, sono le più disparate e c’è chi parla di particolari trucchi per riuscire a vincere online senza sfidare il caso e la sorte. Oggi tratteremo tutte queste questioni, analizzando anche i vari commenti sulle aste in Italia.

MadBid: truffa o sito affidabile? Le opinioni sul portale di aste

Quando si tratta di siti come MadBid anche le opinioni si spaccano esattamente in due. Alcuni portali, infatti, parlano di MadBid in maniera molto lusinghiera e incoraggiante. Molte persone, infatti, raccontano della loro esperienza consigliandola agli altri e descrivono il sito con una splendida occasione per acquistare “oggetti che costano 80 euro a soltanto 20 euro”. Questi utenti riportano, spesso, i dati dell’oggetto acquistato: c’è chi è riuscito ad aggiudicarsi un iPad a 186 euro e chi un paio di auricolari bluetooth sport wireless a poco più di un euro. Molti spronano i nuovi utenti, o futuri utenti, ad essere ostinati perché, dichiarano, essere l’unico modo per aggiudicarsi una vera offerta.

Dopo molte recensioni oltremodo positive, però, si raggiungono quelle più utili e razionali in cui il sito viene consigliato in quanto davvero allettante, ma viene specificato che occorre giocare, come in ogni portale simile, con raziocinio stando ben attenti a non esagerare e tenendo sempre sotto controllo le spese, il denaro entrante con l’acquisto di oggettistica e quello uscente per le varie puntate.

Infine arrivano le opinioni negative, decise e scritte senza il moto emotivo delle precedenti: non più un irrefrenabile spirito di entusiasmo contraddistingue le varie recensioni, ma un umore asettico e freddo.

Con un ragionamento basato sull’attenta analisi del funzionamento stesso del gioco, che porterebbe gli utenti di MadBid a spendere senza freno e a cadere nel vizio del gioco d’azzardo ancora più che nel caso di gratta e vinci o slot machines dei bar e, al contempo, i gestori del sito online ad arricchirsi in maniera a dir poco esosa, l’utente insoddisfatto consiglia letteralmente di “stare alla larga” dal gioco e dal suo sporco meccanismo.

A ben vedere, però, questa opinione non è del tutto infondata. Sebbene MadBid inizi ultimamente ad essere supportato anche grazie a numerose pubblicità a riguardo sia su giornali, che tramite la radio e la televisione,  il sito è tornato visibile e funzionante soltanto di recente, dopo essere stato sospeso.

Numerose, infatti, sono le scorrettezze svolte dal sito e dai suoi gestori: MadBid, infatti, ha la facoltà di modificare, sospendere o eliminare qualsiasi asta comprese quelle in corso su cui, pertanto, sono state già fatte offerte e puntate. Gli utenti che hanno azzardato una puntata su un oggetto la cui asta viene modificata, sospesa o eliminata del tutto, quindi, non solo non risulteranno vincitori per il fattore legato al caso e alla fortuna, ma perché, effettuando modifiche sullo stato dell’asta, non risulteranno neppure vincitori in potenza: avranno, quindi, perso il loro denaro inutilmente senza alcuna speranza. MadBid ha, inoltre, la possibilità di applicare il diritto di revoca su qualsiasi offerta di acquisto qualora gli utenti dovessero giudicare la chiusura di un’asta prematura o irregolare. Non è un caso che, a seguito del comportamento e della deontologia totalmente scorretta del sito MadBid, il sito stesso fosse già stato chiuso dalla Polizia Tributaria nel 2008, insieme ad altri siti di aste al ribasso. Se il portale è stato riaperto, infatti, è soltanto grazie al minimo rialzo che gli ha permesso di dimostrare di essere, comunque, nonostante tutte le scorrettezze già analizzate in precedenza, la sua legalità.

MadBid: i trucchi per vincere e i migliori commenti sulle aste in Italia

Il gioco di aste è come il lancio di un dado: la vincita, così come la non vincita, sono dettate dalla sorte, dal caso, da nulla che non sia assolutamente scisso da qualsivoglia ragionamento o strategia. Eppure nel sito di MadBid esistono dei piccoli accorgimenti, dei piccoli trucchetti in grado di aiutare ogni utente ad aggiudicarsi più facilmente, senza alcun dubbio, la propria asta vincente. Un fattore molto importante è dato dall’orario e, come per ogni disciplina, la pratica costante e minuziosa.

Scegliere la giusta ora per puntare, infatti, potrà portare ogni utente ad accumulare bonus vantaggiosi: scegliere un momento della giornata in cui non molta gente ha il tempo o la voglia per procedere con le proprie puntate aumenterà statisticamente le probabilità di aggiudicarsi l’oggetto per il quale stiamo puntando nell’asta e, di conseguenza, a prezzi molto più bassi rispetto a quanto avrebbe speso qualora avesse puntato in un diverso orario. Le fasce orarie ideali per puntare e provare ad ottenere l’oggetto prescelto, pertanto, sono quelle che corrispondono ai diversi orari di lavoro o di scuola, tendenzialmente, quindi, le ore mattutine durante le quali a maggior parte delle persone è presa dalla sua vita quotidiana e non ha modo, tempo o voglia di provare a puntare o, comunque, partecipare alle aste online di MadBid. Per la stessa ragione un altro degli orari che spesso vengono suggeriti per effettuare le proprie puntate sperando che esse si rivelino vincenti riguarda la parte notturna di una giornata: stavolta le persone non staranno spendendo il loro tempo in attività giornaliere, ma con molta probabilità staranno dormendo ragione per cui, ai fini della nostra asta, il risultato non cambia e i partecipanti continueranno, comunque, ad essere di numero inferiore.

Anche la pratica costante, soprattutto se legata ad un particolare spirito di osservazione, fa in modo che gli utenti più minuziosi riescano ad avere maggiori possibilità di vincita e, quindi, che abbiano più probabilità di aggiudicarsi l’oggetto messo in palio durante una determinata asta di MadBid. La costanza nella partecipazione del gioco d’aste online, che sia come nel nostro caso MadBid o qualsiasi altro portale, porterà inevitabilmente gli utenti più attenti a capire e a pronosticare il prezzo massimo al quale un determinato oggetto potrebbe essere aggiudicato e provare a puntare su questo solo nel momento in cui il prezzo si avvicina a tale fascia di prezzo. Per conoscere il valore effettivo che potrebbe essere raggiunto basterà visionare le aste chiuse in precedenza per un prodotto simile e confrontare i vari prezzi di chiusura che, più o meno, saranno comunque sempre simili fra loro.

La strategia durante un’asta online al centesimo, infatti, è uno dei fattori che più facilmente permetterà all’utente di vincere: pratica e pazienza, infatti, aiuteranno gli aspiranti acquirenti molto di più rispetto alla mera fortuna. Un suggerimento che spesso viene considerato davvero utile, soprattutto con portali come MadBid, è iniziare puntando su oggettistica a basso costo per usufruire di puntate o crediti gratis prima, limitare le spese poi e, contemporaneamente ad entrambi i momenti dell’asta, studiare una modalità di gioco personale che possa, in seguito, rivelarsi vincente.

Leggendo i vari interventi, le recensioni e i commenti sulle aste di MadBid in Italia, come abbiamo già visto in precedenza, i pareri si dividono. Molti utenti, però, riscontrano un netto miglioramento da quando, al solo aspetto ludico, hanno inserito strategia, attenzione e studio minuzioso sulle modalità e i tempi per effettuare le loro puntate notando un aumento proficuo di vincite.

La risposta definitiva: MadBid può essere a tutti gli effetti considerato un sito di aste sicuro?

Come abbiamo visto in precedenza, MadBid a suo tempo fu chiuso dalla Polizia Tributaria. Il fatto che il sito sia stato riaperto, in realtà, mostra come a livello legislativo rientri nei canoni  consentiti dalla nostra legge e, pertanto, è da considerarsi sicuro, come molti altri di aste al centesimo.

MadBid è il sito di aste online più famoso e completo e rimborsa tutti i crediti se al primo acquisto l’utente non dovesse riuscire ad aggiudicarsi l’asta: ciò rappresenta, senza dubbio, serietà e sicurezza per l’utente che si trova a portare avanti le sue puntate.

Il consiglio che ci sentiamo di dare, però, visto che “legge” non sempre corrisponde con “mancanza di pericolo” è di essere sempre vigile e consapevole mentre si sta giocando, di tenere sotto controllo le proprie entrate, le uscite e le spese che effettivamente riescono a far aggiudicare un’asta e, soprattutto, evitare di chiudersi in se stessi e nel gioco.

L'articolo MadBid truffa o è affidabile: opinioni, trucchi per vincere, commenti sulle aste in Italia, è sicuro? proviene da Corretta Informazione.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog