Magazine Cucina

Maionese di lupini

Da La Cuocherellona

Maionese di lupiniOra tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi suonare. Loro sono 88, tu sei infinito. Questo a me piace. Questo lo si può vivere“. Così è, per me, la cucina. Gli ingredienti a disposizione in natura sono qualcosa più di 88, ma se contassimo quelli che utilizziamo maggiormente, diciamo abitualmente, forse non arriveremmo alla tastiera di un pianoforte. Ma il bello, il bello vero, è giocare con loro e comporre melodie sempre diverse. Io sui tasti della mia cucina ci vivo. Sento la melodia nascere nelle orecchie e scrivo la musica.
L’amore per i lupini è incondizionato. Sono una presenza costante della mia dispensa, e attori, tra i protagonisti, dei miei corsi. E con i lupini ci ho fatto e ci faccio centinaia di piatti. Ma una salsa, io che la salsa la incorporo in qualsiasi pietanza, chiedeva ancora di essere svelata. Sulle proprietà dei lupini ho argomentato in una delle serate di corso (ve la siete persa? Non perdetevi le altre!!!! E seguite le evoluzioni, che ne ho in serbo delle belle. E delle grandi!). Non vi resta che innamorarvene o, se già lo foste, iniziare a farne scorte. Qualcuno, in fondo, già l’ho conquistato. E qualcun altro si è preparato a questo momento… Mettetevi in postazione, dunque, che questa crema vi farà impazzire!!

Ingredienti

150 g di lupini puliti
1 limone biologico (buccia edibile)
100 ml bevanda vegetale di avena (o latte a piacere)
35 g di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di lievito alimentare
1 cucchiaino di maca giallapepe q.b.

Maionese di lupini
Inserite in un boccale i lupini puliti. Grattugiate la buccia di un limone, aggiungete il succo di 1/2, la bevanda di avena e iniziate a frullare.
Maionese di lupini
Unite il pepe, il lievito alimentare e la maca e proseguite, fino a creare una crema piuttosto omogenea. Trasferite tutto in un boccale, unitevi l’olio extravergine di oliva e lavorate con un frullatore ad immersione fino ad ottebìnere una vellutata.
Maionese di lupini

Lasciate riposare la maionese in frigorifero per almeno un’ora, in modo da fare armonizzare tutti i sapori. Quindi servitela.
Maionese di lupini
Maionese di lupini
Ottima da accostare a pesce e carne, ma anche da usare come base per altre salse, pe accompagnare pinzimoni di verdure o semplicemente su crostini di pane e affini.
Maionese di lupini
Si conserva, in un contenitore chiuso, per 4 o 5 giorni, in frigorifero.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine