Magazine Società

Maltempo: allerta neve sul nostro territorio fino a 300 metri

Creato il 27 dicembre 2017 da Stivalepensante @StivalePensante

L'avvicinamento di correnti umide Atlantiche ha determinato nelle scorse ore, su tutto il territorio della nostra regione, un debole passaggio perturbato. Ad annunciarlo ieri, l'avviso di criticità del Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali di Regione Lombardia, dopo l'abbondante nevica che ha colpito tutta la provincia di Varese, soprattutto il nord, lo scorso 11 dicembre.

Dalla tarda serata di ieri, martedì 26 dicembre, sta transitando una nuova perturbazione di origine nordatlantica, di moderata intensità e con afflusso di aria più fredda. Il passaggio si concluderà nelle prime ore di domani, giovedì 28 dicembre, seguito da rinforzi di vento da nordovest.

La fase più intensa della perturbazione si avrà dalla tarda mattina al primo pomeriggio di oggi su tutta la fascia alpina e prealpina, con valori cumulati totali più consistenti sulle Prealpi Centro-Orientali (in termini di precipitazioni totali: massimi sparsi di circa 40-60mm/24h sui rilievi centro-orientali, valori diffusi su Alpi e Prealpi di 20-35mm/24h).

Il limite delle nevicate tenderà ad abbassarsi durante l'evento fino a 300-600 metri su Nordovest e fascia alpina, fino a 500-800 metri sui restanti rilievi, con accumuli limitati alle quote più basse.

L'intensificazione delle precipitazioni dalla tarda mattina di oggi, produrrà accumuli compresi tra i 20 e 25cm/24h oltre gli 800- 1100 metri, con quote inferiori sui rilievi occidentali. Alle quote inferiori ai 600 metri si prevedono invece accumuli compresi tra 1 e 5cm (fino a 10cm nelle valli più ad ovest), tra i 600 metri ed i 1000 metri accumuli variabili tra 5 e 15cm.

Per consultare l'avviso di criticità, cliccare qui.

(Foto © Candido Quatrale)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :