Magazine Informazione regionale

MANTOVA. La Finanza sequestra oltre 500mila prodotti di bigiotteria, profumi ceri votivi contraffatti “M.ade in China”. Un denunciato.

Creato il 28 dicembre 2017 da Agipapress
MANTOVA. La Finanza sequestra oltre 500mila prodotti di bigiotteria, profumi ceri votivi contraffatti “M.ade in China”. Un denunciato.MANTOVA. I finanzieri del Gruppo di Mantova hanno sequestrato 530.000 prodotti non conformi alle norme nazionali e comunitarie, a tutela della salute umana, per un valore commerciale pari a circa 15.000 euro segnalando il responsabile alle locali Camera di Commercio e Procura della Repubblica. La costante presenza sul territorio e l’approfondita conoscenza del fenomeno hanno permesso alle Fiamme Gialle mantovane di svolgere mirate indagini per reprimere condotte illecite altamente pericolose per la salute umana e la sicurezza dei consumatori in genere, ed in particolare dei minori, atteso che sono stati sequestrati, tra l’altro, numerosi giocattoli non riportanti la conformità CE o, in taluni casi, riportanti il marchio CE palesemente contraffatto. MANTOVA. La Finanza sequestra oltre 500mila prodotti di bigiotteria, profumi ceri votivi contraffatti “M.ade in China”. Un denunciato.Nello specifico, i prodotti sequestrati sono costituiti da articoli di bigiotteria varia, dispositivi di protezione individuale (guanti da lavoro, tute, e simili), giocattoli privi del marchio CE, prodotti filati, nonché c.d. similalimenti, ovvero prodotti che per forma, colore, dimensioni e persino proprietà organolettiche riproducono cibi. I suddetti articoli erano posti in vendita privi delle informazioni minime finalizzate ad identificarne le caratteristiche qualitative, il produttore, nonché l’eventuale presenza di materiali nocivi per la salute umana (come previsto dal Codice del Consumo). MANTOVA. La Finanza sequestra oltre 500mila prodotti di bigiotteria, profumi ceri votivi contraffatti “M.ade in China”. Un denunciato.Sono stati, inoltre, sequestrati numerosi profumi recanti marchi e segni distintivi delle società di calcio Internazionale, Milan e Juventus, contraffatti e privi delle protezioni di sigillatura, oltre a 500 ceri votivi riportanti l’effigie di Papa Francesco (ed a precedenti Pontefici), la cui commercializzazione è vincolata ad apposita autorizzazione da parte della Santa Sede, assente nei prodotti oggetto di sequestro. La società coinvolta ha sede nella provincia di Mantova.
Il rappresentante legale è stato quindi denunciato alla locale Procura della Repubblica per gli illeciti legati alla vendita dei prodotti contraffatti e dei similalimenti, nonché alla Camera di Commercio per le violazioni al Codice del consumo, alle norme sulla sicurezza dei giocattoli, per le violazioni alle normative specifiche di settore su filati e sui dispositivi di protezione individuale.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :