Magazine Informazione regionale

Massa Martana: La Scuola della CartaPesta non conosce crisi

Creato il 01 luglio 2013 da Goodmorningumbria @goodmrnngumbria

cartapesta3Dar vita ad un Progetto è sicuramente impegnativo, ma il difficile è riuscire a farlo crescere anno dopo anno. A Massa Martana ci sono riusciti !

La “Scuola Umbra del Presepe Artistico in Cartapesta” , inaugurata nel 2009, è ormai una importante realtà nel panorama umbro delle scuole d’artigianato; un risultato conseguito grazie alla tenacia e alla passione di un gruppo di persone capitanate da Fabiola Fioretti, le quali da 4 anni si ritrovano due pomeriggi alla settimana per creare con le loro mani bellissime statue in cartapesta per i presepi, che in parte vendono a privati ed in parte espongono a “Presepi d’Italia”.

Quella della carta pesta è un’arte le cui origini risalgono al 1600 ed anticamente era detta dei poveri, per via del materiale impiegato per costruire le statue: carta, paglia, filo di ferro, creta.

Carta d’ogni tipo, sminuzzata, macerata ed amalgamata con colla e gesso per ottenere un impasto che, modellato con esperienza, creatività e maestria, dà vita a statue cosi belle da sembrare quasi vive. Un’arte nobile che oggi viene tramandata da alcuni grandi maestri leccesi e che a Massa Martana è stata insegnata proprio da uno di loro, il Prof. Francesco Invidia, sicuramente il più insigne, chiamato nel 2009 dalla Pro Loco come docente della Scuola Umbra del Presepe Artistico in Cartapesta.

Ma c’è di più, a Massa Martana hanno avuto una intuizione, hanno scelto di dipingere tutte la loro statue in cartapesta nei colori che caratterizzano i dipinti dei grandi pittori umbri del Rinascimento, quelle stesse tonalità usate dal Pinturicchio e dal Perugino, prevalentemente azzurri e rossi intensi e caldi, per raffigurare gli abiti dei pastori, i costumi dei Re Magi , così come le tuniche ed i mantelli delle Madonne.

Con questa felice intuizione la Scuola della Cartapesta di Massa Martana ha trovato una sua forte identità, ed originalità che la fa apprezzare nel ricco panorama artistico dell’Umbria.

Ne sono orgogliosi i 9 componenti della Scuola, cioè Raffaella Bernardo, Quintilia Campagnani, Doriana Cassetta, Elvira Ceci, Fabiola Fioretti, Giulia Folignoli, Lorena Pucci, Piero Saveri, Gianfranco Verducci, i quali già da alcune settimane stanno lavorando per presentare ognuno un suo presepe in cartapesta alla prossima edizione di Presepi d’Italia, di sicuro saranno uno più bello dell’altro ed avranno la massima evidenza nell’ambito della mostra nazionale del presepe artistico.

Chi fosse interessato a frequentare il Corso 2013 della Scuola Umbra della Cartapesta può telefonare al numero 328 7580046.

 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Google Drive per la scuola

    Google Drive scuola

    Come dice Galatea nel suo post "tecnologico" questi non sono più tempi di spreco: una connessione Internet e un account Google possono aiutare notevolemente a... Leggere il seguito

    Da  Maestrarosalba
    CULTURA, FAMIGLIA, MEDIA E COMUNICAZIONE, SOCIETÀ
  • La scuola dimenticata

    scuola dimenticata

    Il periodico Micromega in un articolo di Marina Boscaino (http://temi.repubblica.it/micromega-online/se-la-sinistra-dimentica-la-scuola/) spiega molto bene di... Leggere il seguito

    Da  Pedagogika2
    SCUOLA, SOCIETÀ
  • La scuola regredisce

    Dal Piano Nazionale Informatica al Piano Nazionale Scuola Digitaledi Enrico MaranzanaVentiquattro anni separano i due interventi ministeriali, del 1989 il primo... Leggere il seguito

    Da  Pedagogika2
    SCUOLA, SOCIETÀ
  • La mistificazione di massa

    mistificazione massa

    I mezzi di comunicazione di massa ricoprono, ormai da diversi decenni, un ruolo sempre più importante all’interno della società contemporanea. Leggere il seguito

    Da  Riccardomotti
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • La scuola per teenager imprenditori

    scuola teenager imprenditori

    03 apr 2013 Caricato da Christian Ragazzini imprenditori che hanno venduto le loro idee per milioni di dollari non sono più una novità. Leggere il seguito

    Da  Attivitoso
    LAVORO, SCUOLA, SOCIETÀ
  • La scuola che sbrocca/3

    scuola sbrocca/3

    Surreale 'razionalizzazione' della logistica delle scuole della provincia di Rimini.Tu vai qua,io vado la',ne mettiamo un po' cosi' e un po' cosa'. Leggere il seguito

    Da  Annarosabalducci
    SOCIETÀ
  • Referendum sulla scuola a Bologna, vince la scuola pubblica.

    Referendum sulla scuola Bologna, vince pubblica.

    Ogni anno il comune di Bologna destina 36 milioni di euro alle scuole materne, altresì dette “d’infanzia”. Di questi, 35 milioni vengono  investiti nella... Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ