Magazine Attualità

Matteo Renzi epifanico in Conferenza Stampa “Gli elettori sanno scegliere, fanno zapping!”. Sull’importanza mai troppo compresa del mondo virtuale nel costruire consenso politico.

Creato il 06 giugno 2016 da Rosebudgiornalismo @RosebudGiornali
renzi-XVIdi Rina Brundu. Finalmente sembrerebbe averla capita anche lui! Seppur con l’usata faccia-tosta, vero marchio di fabbrica della sua linea di azione politica “vorrei ma non posso”, finalmente Matteo Renzi ha avuto la sua epifania e l’ha detto chiaro: “Gli elettori sanno scegliere, fanno zapping. C’é troppa libertà di scelta ed è impossibile per i commentatori….”. L’ideale fine sottintesa di quella frase sembrava essere “Ed è impossibile per i commentatori guidarle quelle scelte!”.

Eh già, proprio un peccato! Un peccato che nonostante tutti gli sforzi messi in campo per fare un sol boccone della Rai e della dignità professionale di tanti giornalist… pardon, scribacchini di mestiere, la gente continui a pensare di testa sua. A mio modo di vedere ancor più imperdonabile è il fatto che tutta la corte di spin-doctors renzisti, messa su a carico del contribuente, non sia riuscita a fargli capire la crescente importanza del mondo virtuale nel creare “consenso” politico.

Ma è davvero possibile che non ci sia stato nessuno tanto onesto da fargli notare che in Rete non c’é trippa per gatti per il governo Renzini? Che la Rete non è governabile con le usate pratiche di tipo nepotistico, familistico, vero fiore all’occhiello del renzismo più sfrontato? Che la Rete è fondamentalmente dissenso o consenso informato e non platea da vecchi ciuchi fatti fessi e consenti con colorata retorica da tv generalista anni 80? Di nuovo: peccato! Gliel’avremmo infatti potuto far notare noi e a-gratis, ovvero senza un ulteriore centesimo da far gravare sul già dissestato sistema statale.

Adesso come adesso l’unico dubbio arcano che rimane è: perché non se ne va ora con quello straccio di dignità che gli resta piuttosto che attendere l’ignominiosa sconfitta di ottobre che gli procurerà il maldestro tentativo di violentare la Costituzione dei nostri Padri? Ah, saperlo!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :