Magazine Informazione regionale

Maturità, Campania al secondo posto per numero di “100 e lode”, ma è polemica tra Nord e Sud

Creato il 21 luglio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Maturità, Campania al secondo posto per numero dei “100 e lode”, ma si riapre la polemica tra Nord e Sud

Due candidati alla Maturità su tre hanno preso un voto superiore a 70, all’ultimo esame di Maturità concluso in questi giorni. Oltre settanta centesimi, secondo le votazioni vigore dal 1999: un “sette” pieno.
Secondo i primi dati diffusi dal ministero dell’Istruzione c’è una crescita di quasi due punti percentuali all’esame di Stato 2018 nelle votazioni medio-alte: il 64,4 per cento ha meritato un voto superiore al settanta contro il 62,5 per cento dell’anno precedente.
Nel dettaglio, quest’anno è stato ammesso alla Maturità il 96 per cento dei candidati scrutinati: nel 2017 gli ammessi erano stati il 96,2.
Il 99,6 per cento dei maturandi è stato promosso, uno 0,1 per cento in più sull’anno precedente.
In aumento le lodi: In valore assoluto sono 6.004.  I 100 salgono al 5,7 per cento rispetto al 5,3 dell’anno scorso.
Le ragazze e i ragazzi con un voto tra 91 e 99 sono il 9% (erano l’8,5 nel 201). Il 19,6 per cento del totale ha conseguito una valutazione tra 81 e 90 (erano il 18,9). In leggero aumento i 71-80: salgono al 28,8 per cento dal 28,6 di un anno fa.
Di conseguenza, quindi, diminuiscono i punteggi medio-bassi: il 27,8 per cento delle maturande e dei maturandi ha conseguito una votazione tra il 61 e il 70, fascia di voto che nel 2017 era stata appannaggio del 29 cento. I 60 scendono al 7,8 per cento rispetto all’8,5 del 2017.
In termini territoriali, la regione con il più alto numero di lodi si conferma la Puglia (1.066), che già l’anno scorso era stato epicentro dei risultati massimi. Quindi, Campania (860 lodi) e Lazio (574). Nessuna lode in Valle D’Aosta.  Con lo 0,5 per cento delle lodi la Lombardia è la penultima regione in graduatoria. Un filo sopra (lo 0,7 per cento) ci sono Piemonte e Trentino. Questi risultati – compreso il record della Calabria: 10 per cento di 100 e 100 e lode – riapriranno il dibattito sul maggiore rigore nelle valutazioni negli istituti nel Nord Italia.
Le votazioni nei licei si confermano mediamente più alte: il 2,2 per cento consegue la lode, l’8 per cento ha avuto 100. Il Classico resta davanti allo Scientifico. Anche nei Tecnici e nei Professionali, tuttavia, aumentano 100 e 100 e lode, in entrambe i casi dello 0,5 per cento.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Maturità, Campania al secondo posto per numero di “100 e lode”, ma è polemica tra Nord e Sud


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :