Magazine Cultura

Memorie di un’egizia

Creato il 10 settembre 2019 da Cateca

Negli anni novanta le Edizioni Amrita pubblicano, per la prima volta in italiano, il libro Iniziazione: memorie di un’Egizia, di Elisabeth Haich (1897-1994).

È una visione nuova, sorprendente e inedita della vita degli Iniziati e dei Faraoni dell’antico Egitto.

L’autrice, insegnante di yoga molto conosciuta in Europa nel ventesimo secolo, racconta del ricordo, risvegliato con brevi flash dapprima nell’infanzia per poi rivelarsi con netta chiarezza nell’età adulta, che le ha permesso di rivivere il percorso dell’insegnamento ricevuto, come sacerdotessa, all’interno della grande Piramide, più di seimila anni fa.

È un risveglio dal lungo sonno della coscienza, e che darà un preciso orientamento alla sua vita.

La narrazione scorre fluida fra il presente di un’Ungheria colta e raffinata sopraffatta dalle due guerre mondiali e dall’occupazione sovietica e il passato alle radici dell’esistenza e della sapienza, dove Iniziazione significava diventare coscienti della realtà assoluta e dove, a seguito di una lunga preparazione durata anni,  il corpo si preparava a ricevere l’energia creatrice. 

Una storia straordinaria! Una lettura imperdibile sia per coloro che credono nella reincarnazione che per coloro che non vi credono, ma che troveranno interessanti spunti di riflessione.

Elisabetta Mastrocola

IL LIBRO Memorie di un’egizia

Forse ti potrebbe interessare anche:

Lo yoga della nutrizione e la fissione dell’atomo

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine