Magazine Economia

Mentre si leggono un sacco di caxxate...ormai persino sul mainstream si affaccia il concetto di ITALIA FALLITA

Creato il 24 giugno 2013 da Beatotrader

Mentre si leggono un sacco di caxxate...ormai persino sul mainstream si affaccia il concetto di ITALIA FALLITA
Mentre in giro per il Mondo assistiamo ai preoccupanti QE-spasmi che ormai coinvolgono un po' tutti i Mercati globali....Cina inclusa (oggi Shangai è crollata del -5,3% sotto i 2000pt)
mettiamo a fuoco il ns. sfortunato Paese...
Ormai ve lo ripeto da secoli: l'Italia Reale è tecnicamente FALLITA
anche se i BTP non sono falliti o proprio perchè i BTP non sono falliti (a spese nostre...)
e dunque anche se non è avvenuto (fino ad ora...) un Default nel senso classico del termine.
vedi il mio post: L'Italia è Fallita, i BTP invece no...
Il fallimento dell'Italia Reale e dello Stato è una verità ormai evidente TUTTI: basta vivere la vita di tutti i giorni nel Mondo Reale...cercare di farsi un'ecografia via SSN od avere dei figli in una scuola Statale od avere un credito con lo Stato etc etc
Vedi ultimi esempi tra le centinaia:
La Novità piuttosto è che il concetto di Italia Reale Fallita
ma anche sull'orlo del Default nell'accezione tradizionale del termine
ormai sta facendo capolino anche nell'informazione mainstream
vedi Il Fatto Quotidiano dell'altro giorno
E come giustamente fa notare Paolo Cardenà  (del Blog Vincitori&Vinti)
Pare che #Letta sia stato incalzato da un cronista che gli ha rivolto questa domanda: "Presidente, l'Italia andrà in default?"
Questa la risposta del premier: "No, se agiremo bene".
Al netto della cazzata dell'agire bene (?), una risposta di questo tipo cela un'evidente ammissione. Anche perchè, fino a qualche mese fa, nessun premier avrebbe mai osato offrire una risposta del genere.
Loro lo sanno benissimo. Dinanzi al crollo del muro di omertà e alla crescente consapevolezza dell'opinione pubblica, non possono far altro che ammettere. Per ora solo timidamente. La mia opinione è che si stanno preparando per poterlo fare in maniera più diretta. Ma lo farano solo dopo aver fatto bottino dei vostri risparmi.
Insomma siamo qui a discutere di noccioline...
Iva, Stefano Fassina: “Rinvio per poi arrivare alla cancellazione in autunno”
e magari proprio in autunno ci aspetta una mazzata di finanziaria da 20-30mld e/o una patrimoniale e/o un prelievo forzoso sui conti correnti e/o una ristrutturazione del Debito...
E nel frattempo i giornaletti-a-libro-paga parlano solo del possibile congelamento dell'IVA o di 1 miliarducolo per il rilancio del lavoro o del dramma di Josefa Idem...
e gli italioti si tranquillizzano tenendo tutti i loro soldini sulle banche italiane, in bond bancari ed in BOT&BTP....
Nota: se la tua prudenza ti sussurra che sarebbe meglio PREDISPORRE un'Uscita di Sicurezza tra gli Gnomi Svizzeri (adatta solo per più di 100mila euro)....
contattami a [email protected]
Ma la cosa più allucinante e preoccupante è che la soluzione a questo Vicolo Cieco in cui si è ficcata l'Italia già sarebbe difficilissima e comunque comporterebbe un pesante prezzo da pagare (bisogna solo decidere come distribuirlo)
ma se qualche straccio di strategia potrebbe essere più efficace...sarebbe nella direzione di questi miei tweet:
@grandebluff l'unico che ha capito (anche se in modo confuso) è Grillo che parla da tempo di ristrutturaz debito, italia fallita, referendum su euro ma non ha strategia
‏@grandebluff 4. chiedere divisione euro in 2 aree ..ma come potrai notare ns. Casta va in tutt'altra direzione...dunque VIA DA ITALIA
@grandebluff dovremmo 1. minacciare la Troika di ristrutturare il ns debito 2. chiedere sfroram. provv. del deficit 3. minacciare uscita da eur
e come potete facilmente notare la direzione attuale dell'Italia (e dell'Eurozona) va esattamente nella direzione opposta....
.
CLICCA SULL'ICONA DELLA MOSCA TZE-TZE E VOTA PER QUESTO POST!

.
Se trovate questo post interessante, siete invitati a condividerlo con i tasti "social" (Facebook, Twitter etc) che trovate subito dopo la fine del testo.


Sostieni l'informazione indipendente e di qualità



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :